Iscriviti

Neoassunti, anno di prova e formazione: periodi di sospensione “forzata” ritenuti validi

Nonostante i giorni di chiusura delle scuole, l'anno di prova e formazione risulterà valido a tutti gli effetti di legge.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 4 marzo 2020, alle ore 21:25

Mi piace
7
0
Neoassunti, anno di prova e formazione: periodi di sospensione “forzata” ritenuti validi

Dai dati diffusi da Indire lo scorso 2 marzo si evince che i docenti iscritti alla piattaforma neoassunti.Indire.it dal giorno della sua apertura, il 4 febbraio, e sino allo scorso 28 febbraio 2020 risultano essere pari a 26.722. Dei 26.722 iscritti totali, soltanto il 16%, pari a 4372 docenti, ha concluso ed inviato definitivamente il bilancio iniziale.

Al momento Indire segnala un rallentamento nell’invio della documentazione riguardante le attività di visiting in scuole innovative e dei laboratori formativi. Tali rallentamenti sarebbero dovuti alla sospensione delle attività in presenza per far fronte all’emergenza Coronavirus.

In riferimento a ciò, è da segnalare la FAQ numero 12 del Ministero dell’Istruzione sulla validità dell’anno di prova, dati i numerosi giorni di chiusura delle scuole e di sospensione delle attività didattiche, soprattutto nelle zone rosse della Lombardia e del Veneto. La risposta del Ministero dell’Istruzione a riguardo risulta essere affermativa, ovvero, l’anno di prova e formazione risulta valido a tutti gli effetti di legge per il compimento del periodo di formazione e prova.

Secondo i dati diffusi da Indire, riferiti all’ambiente neoassunti tra il 4 febbraio 2020 e il 28 febbraio 2020, i bilanci iniziali in lavorazione risultano essere pari a 22.361. Ricordiamo che il bilancio iniziale ha una forte valenza formativa, quale documento di sintesi di quelle che sono le competenze già in possesso dei docenti e quelle che, invece, dovranno essere potenziate durante l’intero percorso formativo riservato ai docenti neoassunti.

Un’accurata elaborazione del Bilancio consente al docente di auto-valutare le proprie competenze e di partire con il piede giusto, per la successiva fase di formazione mediante i laboratori formativi. Inoltre, va precisato che il percorso formativo dei neoassunti prevede delle attività da svolgere online, ma anche delle attività da svolgere in presenza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - La sintesi dell'intero percorso formativo (online e in presenza) dovrà essere sintetizzato nel dossier finale. A oggi, dall'analisi dei dati pubblicati da Indire risultano già scaricati definitivamente 7 dossier finali. Ad ogni modo, credo che l'esportazione dalla piattaforma del dossier debba avvenire nella fase conclusiva dell'intero percorso online.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!