Iscriviti

Marco Bussetti: "Meno compiti per le vacanze di Natale, i ragazzi devono stare con le famiglie"

Intervistato nella trasmissione radiofonica "Un giorno da Pecora", il ministro Marco Bussetti ha invitato i professori ad alleggerire i compiti per le vacanze di Natale.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 11 dicembre 2018, alle ore 00:57

Mi piace
4
0
Marco Bussetti: "Meno compiti per le vacanze di Natale, i ragazzi devono stare con le famiglie"

Marco Bussetti, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del governo Conte, ha rilasciato un’intervista nella trasmissione radiofonica “Un giorno da Pecora“, il talk show di “Rai Radio 1” in cui Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, in circa due ore, intervistano i personaggi della politica, dello spettacolo, della cultura e dello sport.

Il Ministro ha rivelato ai microfoni del programma radiofonico di voler ridurre i compiti assegnati per le vacanze di Natale, con l’obbiettivo di dare la possibilità ai ragazzi di trascorrere più tempo con le proprie famiglie durante le festività. Per farlo, il Ministro dell’Istruzione ha voluto fare un vero e proprio invito formale rivolto ai docenti, rilasciando una circolare a tutti i dirigenti per far sì che questa sua idea diventi realtà.

Queste sono le parole di Marco Bussetti su questo argomento: “Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze natalizie, perché gravano sugli impegni delle famiglie […] Penso a questi giorni di festività, ai ragazzi e alle famiglie che vogliono trascorrerle insieme”.

Stuzzicato dai conduttori di “Un giorno da Pecora”, il Ministro rivela che i ragazzi, durante tutto il periodo di vacanze di Natale, possono trascorrere il tempo in maniera costruttiva, oltre alla compagnia dei familiari, anche con la lettura, facendo del movimento, dello sport, oppure dedicarsi ai loro hobby o visitare le mostre. Queste parole, però, sono apprezzate da alcuni ma molto criticate da altri.

Anna Ascani, capogruppo del Partito Democratico, ha attaccato duramente le parole del Ministro sul suo profilo Twitter: “Non mettono un euro su edilizia scolastica, nuove competenze, orientamento, formazione degli insegnanti. Tagliano sull’alternanza scuola-lavoro. Ma in compenso fanno la circolare per diminuire i compiti per le vacanze. Questo governo vuole male alla scuola. Quindi al Paese tutto”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Le parole di Marco Bussetti stanno facendo discutere molto in queste ore. C'è chi le apprezza, tra gli studenti quanto tra i loro familiari, e chi le critica, sostenendo che i docenti debbano avere il diritto di dare la giusta dose di compiti, poiché conoscono i ragazzi e sanno cosa è meglio per loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!