Iscriviti

La dieta dello studente. Come alimentarsi quando si torna sui banchi di scuola

Una sana alimentazione permette di migliorare la capacità di attenzione e di memoria fondamentali per garantire una buona prestazione scolastica quindi vediamo qualche utile consiglio per affrontare l'anno scolastico nel migliore dei modi.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 15 ottobre 2018, alle ore 16:22

Mi piace
12
1
La dieta dello studente. Come alimentarsi quando si torna sui banchi di scuola

Quando la scuola sta per iniziare genitori e bambini si preoccupano prevalentemente di preparare ed acquistare tutto il necessario da portare a scuola come libri, quaderni e matite.

Spesso, però, non pensano alla cosa più importante: l’alimentazione. Questa deve essere sana e bilanciata per permettere così al bambino di concentrarsi meglio a scuola.

Cosa mangiare

Innanzitutto una sana alimentazione parte proprio da una corretta spesa quindi al supermercato si dovrà riempire il carrello solo di alimenti sani e poco calorici come frutta e verdura, frutta secca, cereali integrali, legumi, pesce e uova. Sono da evitare tutti quegli alimenti industriali come merendine e snack salati poiché sono pieni di zuccheri e grassi idrogenati nemici della salute.

Durante l’arco della giornata è bene far fare al bambino 5 pasti suddivisi in colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda e cena. Quest’ ultima dovrà essere leggera per favorire così un buon sonno importante per rigenerare mente e corpo.

La colazione dovrà essere il pasto più ricco e goloso della giornata poiché è importante fare il pieno di energia dopo una notte di riposo. Sono ammessi latte vaccino, vegetale, yogurt con del muesli o un mix di cereali integrali e della frutta secca come noci e mandorle così da avere una colazione ricca di tutti quei macronutrienti fondamentali come le proteine, i carboidrati ed i grassi. In alternativa potete optare per del pane integrale con un velo di marmellata, un bicchiere di latte e sempre una manciata di frutta secca oppure delle crepes farcite con crema alle nocciole possibilmente fatta in casa ed una spremuta di frutta.

Anche gli spuntini a scuola sono fondamentali per evitare picchi glicemici. Devono essere sani e leggeri per non appesantire troppo il bambino quindi ideale sarebbe gustare un frutto fresco di stagione, delle verdure comode da trasportare come sedano e carote oppure un piccolo tramezzino fatto con pane integrale e marmellata. Anche una fetta di torta preparata in casa con pochi e semplici ingredienti è un ottimo spuntino oppure anche del parmigiano a cubetti gustoso e nutriente anche se magari poco usuale. Tutti questi alimenti a scelta e a rotazione potranno anche essere consumati come merenda di metà pomeriggio. L’importante è variare sempre per non annoiare il ragazzo e per fornirgli tutti gli alimenti di cui ha bisogno.

Il pranzo spesso viene consumato a scuola e di solito consiste in un pasto sano e bilanciato. Questo, infatti, è predisposto da uno staff di dietologi che si occupano proprio di alimentazione infantile e adolescenziale quindi i genitori dovranno poi pensare solamente alla cena.

Quest’ultima che dovrà essere poco calorica potrà essere composta da una piccolissima porzione di cereali integrali come riso e pasta, un secondo a base di carne o pesce ed un abbondante contorno di verdure cotte o crude sempre di stagione. Ottime anche le zuppe di legumi e verdure oppure solo un secondo con verdure accompagnato da una fetta di pane integrale.

Una dieta sana e bilanciata aiuterà i vostri figli ad affrontare al meglio il loro “lavoro quotidiano”, la scuola. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sabrina Giorgi

Sabrina Giorgi - Avendo due figli ancora in età scolastica comprendo bene quanto sia importante una sana alimentazione ed un buon sonno per far si che possano poi dare il meglio durante le ore che passano a scuola. Non sempre però è facile organizzare bene i pasti sia a casa sia a scuola poiché lavoro quindi le classiche merendine sono decisamente più pratiche e comode. Per il bene dei figli però è giusto sacrificarsi organizzando bene la spesa così poi da avere in casa i giusti alimenti da dargli sia a casa sia a scuola.

Lascia un tuo commento
Commenti
Valentina Duca
Valentina Duca

15 ottobre 2018 - 16:23:44

è molto importante avere una sana alimentazione !!!!

0
Rispondi