Iscriviti

Formazione neoassunti, prossima l’apertura della piattaforma Indire dedicata

Dal momento dell'apertura di Indire i docenti assoggettati all'anno di prova e formazione potranno accedere all’ambiente dedicato e svolgere le attività previste alla stampa del Dossier Finale.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 31 ottobre 2020, alle ore 11:00

Mi piace
3
0
Formazione neoassunti, prossima l’apertura della piattaforma Indire dedicata

La piattaforma neoassunti.indire.it/2021, dedicata ai docenti assoggettati all’anno di prova e formazione (quali i docenti neoassunti e con passaggio di ruolo e per docenti in percorso annuale FIT), aprirà nel prossimo mese di novembre. Infatti, sono in fase di ultimazione le attività di preparazione della piattaforma, che ospiterà la documentazione riguardante l’anno di prova. La data di apertura non è ancora ufficiale, sarà comunicata sul sito di Indire dedicato ai neoassunti e tramite i canali social.

Dal momento dell’apertura di Indire i docenti assoggettati all’anno di prova e formazione potranno accedere all’ambiente online attraverso le proprie credenziali Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o Sidi (il servizio presentato all’interno dell’area riservata del portale Miur). Nell’attesa dell’apertura della piattaforma Indire, i docenti potranno in auto-formazione visionare i video sulla Didattica Digitale Integrata.

I video proposti in modalità asincronica sulla Didattica Digitale Integrata (DDI) sono finalizzati a dare un inquadramento alle metodologie per la DDI. Ciascun video vede anche la partecipazione di esperti del settore (dirigenti scolastici, docenti, etc.), al fine di dare concretezza alle principali problematiche didattiche che sono emerse, in situazione di emergenza, nelle istituzioni scolastiche. Il percorso formativo potrà essere fruito facilmente e liberamente tramite il canale YouTube di Indire.

L’obiettivo finale dell’intero percorso formativo da svolgere all’interno della piattaforma Indire sarà la stampa del dossier finale, il quale conterrà i seguenti documenti: il curriculum formativo con almeno un’esperienza completa, il bilancio inziale delle competenze, la sintesi delle attività didattiche, revisionate e migliorate rispetto al precedente anno.

Le prime due attività che andranno svolte sono: la compilazione del bilancio delle competenze iniziali (analisi delle competenze possedute e non) e il curriculum formativo e professionale. Per completare la formazione online dovranno essere compilati i tre questionari di monitoraggio, che risultano essere necessari per poter stampare, nella fase finale, il Dossier, che certifica il lavoro svolto dal docente nell’ambiente online.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Credo che l''anno di prova e formazione sia un'ottima opportunità per mettere in atto quanto appreso negli anni di precariato. La formazione online permetterà di arricchire il modo di pensare di ogni docente. L'anno di prova si concluderà con la valutazione del dirigente scolastico. In caso di valutazione negativa, il docente neoassunto potrà ripetere l'anno di prova e formazione una seconda volta (non più ripetibile).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!