Iscriviti

Esami di Maturità 2018: come calcolare il voto finale e come ricevere la lode

Dopo il quizzone, temuto dalla maggior parte dei maturandi, è la volta dell'ultimo step degli esami di maturità, il colloquio orale. Ma come viene calcolato il punteggio finale? Come è possibile conseguire la lode? Ecco tutti i criteri di valutazione.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 28 giugno 2018, alle ore 15:00

Mi piace
4
0
Esami di Maturità 2018: come calcolare il voto finale e come ricevere la lode

Per gli oltre 500 mila maturandi italiani è arrivato il momento di affrontare l’ultimo step degli esami di maturità, l’ultimo scoglio da superare per ottenere il tanto ambito diploma. 
Terminata anche la terza ed ultima prova scritta, nota come il quizzone e che dal prossimo anno sarà abolita e sostituita dalla prova Invalsi, gli studenti attendono il giorno del temutissimo esame orale, in cui dovranno esporre la propria tesina e rispondere alle domande effettuate dalla commissione su tutte le materie.

Come si può desumere sui vari social, l’ansia tra i ragazzi cresce sempre più, ma la loro maggior preoccupazione è quella di sapere come calcolare il voto finale e come arrivare alla lode.

Come calcolare il punteggio finale

Archiviata anche la terza prova scritta, gli studenti sono ormai ad un passo dal tanto desiderato diploma e dalla bramata libertà.

Come si evince dal web però, in particolare su Facebook nel gruppo Maturità 2018, il 50% dei ragazzi spera di aver ricevuto al quizzone un voto compreso tra 10 e 13, ossia poco più della sufficienza; il 25% aspira ad un punteggio superiore (tra il 13 e il 15), ed il restante 25% teme di aver ottenuto un voto inferiore a 10. Questo clima sconcertante è dato dal fatto che la terza prova è da sempre ritenuta quella più complicata, in particolar modo perchè potrebbe presentare argomenti mai svolti in classe e, pertanto, sfavorire gli studenti stessi.

Ma al momento la maggior preoccupazione che tormenta i maturandi, è come calcolare il punteggio finale dell’esame di maturità e come ottenere la lode.

Innanzitutto, per calcolare il voto finale è necessario essere a conoscenza dei crediti formativi, che vanno dai 10 ai 25 punti, ottenuti nel corso dell’ultimo triennio; questi si sommano poi ai voti acquisiti nelle tre prove scritte e nel colloquio orale. Ogni esame scritto comprende un punteggio che varia da 0 a 15 punti (10 corrisponde alla sufficienza), mentre per l’esame orale si può raggiungere un massimo di 30 punti e la sufficienza equivale a 20. Al termine di quest’ultimo, la commissione può inoltre decidere di assegnare dei punti bonus (da 1 a 5) agli studenti meritevoli, ma per assicurarseli è indispensabile aver raggiunto almeno 15 crediti scolastici e aver conseguito almeno 70 punti complessivi tra prove scritte e colloquio orale.

Come ricevere la lode

Infine, la commissione d’esame può decidere altresì di conferire la lode al candidato, ma solamente nel caso in cui lo stesso abbia raggiunto il massimo dei crediti formativi, ossia 25 punti, il massimo punteggio a tutte le prove d’esame (45 punti agli scritti e 30 punti all’orale) e ottenuto 8 in tutte le materie nel corso degli ultimi tre anni scolastici.

Per coloro che otterrano il 100 e lode all’esame di Stato sono previsti alcuni benefici riconosciuti dal Miur, tra i quali un compenso in denaro pari a 450 euro per ogni studente e l’iscrizione all’Albo delle Eccellenze del Ministero dell’Istruzione utile per le Aziende e le Università.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Paola Mele

Paola Mele - Gli esami di maturità mettono sempre tanta ansia e agitazione fra gli studenti, preoccupati di quale possa essere l'esito finale. Terminati gli scritti, ora non resta che affrontare l'ultimo scoglio, l'esame orale, prima di godersi le meritate vacanze! Godetevi questa esperienza, resterà sempre nei vostri ricordi... perchè una nuova vita sta per cominciare!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!