Iscriviti

DSA a scuola: la necessità di un’analisi precoce

E' sempre maggiore la necessità di un'analisi precoce a scuola dei bambini con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), per evitare l’insorgere della depressione, oltre che il rischio di una fobia scolastica.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 11 ottobre 2018, alle ore 03:03

Mi piace
8
0
DSA a scuola: la necessità di un’analisi precoce

E’ sempre maggiore la necessità di un’analisi precoce a scuola dei bambini con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), ciò per evitare l’insorgere della depressione nel bambino, oltre che il rischio di una fobia scolastica. Nei DSA sono compresi la dislessia (la cui diffusione si attesta al 42,5%), a seguire troviamo la disortografia (20,8%), al terzo posto troviamo la discalculia (19,3%) e la disgrafia (17,4%).

I bambini DSA, in base alla difficoltà che presentano, sono suddivisi infatti in: bambini dislessici, ovvero che manifestano un disturbo specifico della lettura (tendenzialmente essi effettuano letture poco accurate e poco fluenti); bambini con problemi di disortografia, ovvero che manifestano un disturbo della scrittura; bambini con problemi di discalculia, che hanno difficoltà di calcolo; bambini con problemi di disgrafia, che presentano difficoltà ad imparare a scrivere in modo fluido, armonico e leggibile.

Come riconoscere i segnali

Come riconoscere un bambino DSA? Di sicuro un primo campanello d’allarme è la presenza di disturbi dell’umore, del comportamento e dell’attenzione. Ad esempio, per quanto concerne un bambino con problemi di disortografia, i primi segnali della problematica evidenziano una scarsa autonomia nella trascrizione delle parole, con la presenza di molti errori di tipo fonologico.

Per quanto riguarda i segnali legati alle abilità di lettura, essi si manifestano attraverso una lettura lenta e frammentaria. Per la grafia, invece, i segnali sono dati, ad esempio, dall’incapacità di restare nel rigo o dall’imprecisione del tratto. Infine, i bambini con problemi di discalculia si riconoscono dalle difficoltà che si manifestano inizialmente nel conteggio da 1 a 20, seguite successivamente da errori di conteggio.

Infine, vorremmo dare risposta ad un’altra domanda molte ricorrente, ovvero a chi bisogna rivolgersi per una diagnosi di un’eventuale problema DSA? In presenza di segnali è consigliato consultare una struttura sanitaria specializzata nei disturbi del neuro-sviluppo ed effettuare un test e una valutazione specialistica. Un’analisi precoce è consigliabile per evitare problemi di inadeguatezza del bambino, che si possono sviluppare e sfociare in un calo di autostima e depressione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Un'analisi precoce dei bambini con problemi di DSA mediante una consulenza presso una struttura specializzata è consigliabile per evitare problemi di inadeguatezza del bambino, che si possono sviluppare in un calo di autostima, ansia scolastica e depressione. Pertanto risulta fondamentale la tempestività del trattamento riabilitativo e il precoce utilizzo delle strategie adeguate all’apprendimento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!