Iscriviti

I batteri si corteggiano, scoperta all’università di Bristol

Prima di accoppiarsi, i batteri danzano, volteggiando e girando e si corteggiano fino a quando non si accoppiano. La scoperta è stata fatta all'Università di Bristol. Il Batterio in questo caso è il responsabile della "Malattia del sonno"

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 19 febbraio 2014, alle ore 17:44

Mi piace
0
0
I batteri si corteggiano, scoperta all’università di Bristol

I ricercatori dell’università di Bristol scoprono che i batteri si corteggiano prima di accoppiarsi.

Si tratta del Trypanosoma, il responsabile della malattia del sonno nell’uomo. La malattia del sonno è una malattia diffusa nell’Africa equatoriale. Il nome “Malattia del sonno” è dovuto al fatto che nell’ultimo stadio della malattia, i malati sono affetti da sonnolenza, apatia e cachessia, i pazienti non sono più in grado di restare i piedi e nè di compiere alcuna azione.

E’ una malattia che viene trasmessa da una mosca detta mosca tze tze, un moscone grigio e marrone che è pericoloso solo di giorno mentre la notte si nasconde sui muri o tra i sassi, un poco rassomiglia al nostro tafano. Quando una mosca morde un soggetto già infetto, diventa a sua volta il veicolo per trasmettere la malattia ad altri soggetti.

Per il momento non è stata ancora trovata una cura vera e propria per questa malattia. Comunque i ricercatori hanno notato che i protozoi, prima di accoppiarsi, facevano una specie di danza, volteggiando e girando prima di unirsi in una unica cellula ibrida mentre le loro code si intrecciavano. Questa scoperta è molto importante anche perché lascerebbe capire il motivo per cui questi batteri sono così resistenti all’antibiotico.

Da sempre si è pensato alla casualità nello scambio di DNA tra questi protozoi ora sappiamo che non è così. Per i microbi il sesso è molto importante  perché si possono avere scambi di geni , portando appunto a nuove combinazioni di geni . Nel caso di microbi che causano malattie come il tripanosoma, il sesso può portare a tanti  geni dannosi di essere combinati in un unico ceppo. Per il momento, l’unico farmaco che cura la malattia del sonno sono alcuni farmaci chemioterapici ma come ben sapete hanno molti effetti collaterali e indeboliscono la persona affetta. Purtroppo non esistono vaccini e per i viaggiatori o i turisti il contagio non è facile che avvenga ma bisogna comunque stare molto attenti.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!