Iscriviti

Canta Bob Dylan alla maturità per ricordare il miglior amico scomparso

Alessandro Carbone, per gli orali alla Maturità, ha scelto una strada diversa dal solito: la sua tesina su Bob Dylan è divenuta un omaggio, commosso e appassionato al suo amico scomparso.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 11 luglio 2017, alle ore 00:19

Mi piace
15
0
Canta Bob Dylan alla maturità per ricordare il miglior amico scomparso
Pubblicità

Un esame di stato che verrà ricordato a lungo, ove i sentimenti e l’emozioni hanno contribuito a conseguire l’agognata maturità, non verificabile solamente con le nozioni. Maria Rosa Cascio, la dirigente dell’istituto professionale “Corbino” di Contursi Terme ha raccontato emozionata un esame di Maturità diverso dalla norma, non ingessato, ma umano.

Alessandro Carbone aveva scelto, per la propria tesina, Bob Dylan: quando la commissione d’esame ha chiamato il suo nome, armato di chitarra, si è seduto davanti a loro ed ha suonato “Knockin on heaven’s door” per il suo amico Valentino, morto in un tragico incidente stradale quattro anni fa. Uno striscione capeggiava in fondo all’aula: “Su qualunque strada e in qualunque cielo, comunque vada non ci perderemo mai”.

La commozione è stata palpabile, un silenzio religioso è calato nell’aula, tutti i ragazzi avevano in mano una maglietta con la foto di Valentino, una professoressa ha ripreso l’esibizione del ragazzo e l’ha condivisa su Facebook.

Maria Rosa Cascio ha commentato: “Sono stata in commissione a complimentarmi con i ragazzi per la maturità che hanno dimostrato. Questa è la dimostrazione che si può credere ancora nella scuola: i ragazzi ci danno la forza di continuare in questo lavoro che è sempre più difficile”. La dirigente ha detto che Alessandro è un ragazzo che ama moltissimo la musica, e si dice entusiasta ed orgogliosa per come è stato capace di esprimere la sua autostima.

Ha continuato dicendo che l’esame di Stato deve essere impostato in modo tale da far comprendere la maturità, non può essere un colloquio a comparti stagni per ogni disciplina ma inter-disciplinare, oltre le competenze vi è una maturità che deve venire a patti con la realtà. La Cascio rammenta bene Valentino, era il primo anno che lavorava in quella scuola, quel ricordo così sincero e dolce dell’amico, dice, che l’ha profondamente scossa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Fortunatamente la scelta del ragazzo è stata apprezzata, unire una tesi alla musica, alle parole, di un cantautore sono un magnifico esempio di fusione, compenetrazione fra conoscenza ed emozioni. L'idea della professoressa ha portato i suoi frutti, il video dell'esibizione del ragazzo è diventata virale e il nome della scuola è rimbalzato su tutti i media.

Lascia un tuo commento
Commenti
Roberta Ferrera
Roberta Ferrera

13 luglio 2017 - 10:02:24

Davvero meraviglioso...

0
Rispondi