Iscriviti

XPS 15 e 17: DELL anticipa sé stessa con nuovi laptop professionali

Un'incredibile fuga di notizie dal sito ufficiale di DELL ha portato alla quasi ufficialità dei nuovi portatili professionali della linea premium XPS che si appresta ad affiancare al 13 pollici di Gennaio, i nuovi 15 e 17'', con processori Intel di 10a gen.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 maggio 2020, alle ore 23:52

Mi piace
5
0
XPS 15 e 17: DELL anticipa sé stessa con nuovi laptop professionali

L’impaziente settore marketing di DELL, noto brand americano dell’informatica, ha svelato per qualche istante, subito ripreso da notebookcheck che ne ha spiattellato in Rete le specifiche, la scheda tecnica dei nuovi (dopo il 13” di Gennaio) portatili professionali ad elevate prestazioni della serie XPS che, tornata ad abbracciare la diagonale da 17 pollici, affina anche il design, con cornici meglio ottimizzate (specie in basso) lungo i display, e pensiona le porte USB Type-A.

XPS 15 (34.5 x 23.1 x 1.8 cm, per max 2 kg), animato da Windows 10 Home o Pro, declina il proprio panoramico (16:10) IPS da 15.6 pollici con un pannello 4K (3.840 x 2.400 pixel) a elevata luminosità (500 nits), ottima copertura dello spazio colore Adobe RGB (100%), refresh rate nella norma (60 Hz), sensibile al tocco: diversamente, si può convergere su un FullHD (1.920 x 1.200 pixel) con supporto allo spazio colore sRGB (100%), e trattamento opaco. La scheda grafica dedicata, in appoggio a quella integrata (UHD Graphics 630 di Intel), è una GeForce GTX 1650 Ti di Nvidia.

L’eredità del 7950 viene raccolta dall’XPS 15 con processori Intel di 10a generazione, serie H, dal Core i5-10300H al Core i9-10885H, passando per i Core i7-10875H e i7-10750H: la RAM (DDR4-2933) prevede l’espansione massima a 64 GB, mentre quella dello storage, SSD, contempla 2 TB, alloggiabili nello slot NVMe. Messo in sicurezza da Windows Hello, supportato da una webcam IR e dallo scanner per le impronte, l’XPS 15 può essere configurato con una batteria da 56 o 86 Wh

Assente la porte RJ45 per l’internet cablato, quello wireless è affidato alle schedine Killer AX1650w o Killer AX500-DBS, capaci di offrire il Wi-Fi ax/6 e il Bluetooth 5.1 mentre, per le restanti porte, rispondono all’appello una microSD, il jack da 3.5 mm, una USB 3.1 Type-C con Power Delivery e due USB 3.1 Thunderbolt 3 (sempre con Power Delivery). 

XPS 17 dispone di un maggior ingombro (37.4 x 24.8 x 1.95 cm, per max 2.5 kg), come confermato dai 17 pollici in dotazione ai display, altrimenti uguali al modello più piccolo: ciò permette di attenzionare i medesimi processori con un sistema di dissipazione a camera di vapore e doppia ventola, ma anche di inserire, come opzione ulteriore per la GPU dedicata, una GeForce RTX 2060. Altro elemento peculiare dell’XPS 17, in ambito multimediale, è la presenza di un array di 4 speaker stereo, ottimizzati per l’audio 3D Waves Nx.

Sotto la keyboard, purtroppo priva di tastierino numerico, attorniata ai lati da un maggior numero (4) di USB 3.1 con Thunderbolt 3, la RAM non va oltre i 64 GB massimi, ma lo storage, beneficiando di un ulteriore slot NVMe, può arrivare sino a 4 TB massimi. In termini di autonomia, la batteria base è sempre da 56, ma quella “curvy” arriva a ben 97 Wh

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - I DELL XPS, a mio avviso, sono sempre stati molto eleganti ma, oggi, con gli affinamenti menzionati, lo stile ne guadagna ulteriormente: un pelino meno potenti degli Alienware dello stesso marchio (l'élite DELL quanto a gaming), gli XPS sono più sottili ma sempre ad elevate prestazioni, specie ora che hanno i processori Intel 10a H. Ottima la presenza di Thunderbolt ed il supporto al Power Delivery nelle porte.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

13 maggio 2020 - 18:21:27

XPS 17, durante l'estate, da 1.499.99 dollari. XPS 15, da oggi, a partire da 1.299.99 dollari.

0
Rispondi