Iscriviti

Withings ScanWatch: al CES 2020 lo smartwatch ibrido per la salute del cuore

Giornata d'anteprime anche per la transalpina Withings che, tornata indipendente da tempo, segna col nuovo smartwatch ibrido ScanWatch, proposto al CES 2020, un nuovo tassello qualitativo per i tracker salutistici in veste di eleganti orologi tradizionali.

Hi-Tech
Pubblicato il 6 gennaio 2020, alle ore 11:37

Mi piace
5
0
Withings ScanWatch: al CES 2020 lo smartwatch ibrido per la salute del cuore

Nettamente in ripresa dopo il temporaneo quanto disastroso matrimonio con Nokia, la francese Withings ha rispettato le attese, portando al CES 2020 di Las Vegas un nuovo wearable ibrido, questa volta premium (rispetto ai Move e Move ECG), con una certa somiglianza estetica verso lo Steel HR.

Il nuovo Withings ScanWatch ha una cassa in metallo in grado di resistere alle immersioni in acqua, del diametro di 38 o 42 mm, ricoperta da un vetro zaffiro a protezione del quadrante: quest’ultimo, con lancette meccaniche e (nel modello più grande) con un perimetro per i minuti, ha un pulsante laterale che permette di switchare tra le funzioni smart, visualizzate nel display PMOLED posto alle ore 12: quivi, appaiono i dati relativi alle notifiche da smartphone, ma anche quelli inerenti il tracking cardiaco.

Nello specifico, combinando il cardiofrequenzimetro ottico con un pulsossimetro (SpO2) e tre elettrodi, oltre a ottenere la frequenza cardiaca, è possibile anche stimare il livello di massimo consumo dell’ossigeno nel sangue (SpO2), valutare il sonno (durata, qualità e profondità), individuare il manifestarsi di apnee notturne, scoprire l’eventuale presenza di una fibrillazione atriale (o di altra aritmia), con conseguente richiesta di eseguire (toccando la lunetta circolare per 30 secondi) un elettrocardiogramma ECG che, visualizzato nell’app Health, può essere condiviso all’istante col proprio cardiologo. 

Naturalmente, in tandem con l’altimetro integrato e in join col GPS dello smartphone, è possibile attenzionare diverse attività sportive, tra cui il nuoto, la corsa, il ciclismo, la camminata, visualizzando il raggiungimento degli obiettivi tanto in app quanto sul wearable, grazie al piccolo oblò circolare, posto alle ore 6 con relativa lancetta a rendicontare i progressi in real time. 

Redatto nelle colorazioni alternative nero o bianco, ma con maggiori personalizzazioni quanto a cinturini (realizzati in pelle, trama milanese, o gomma), e con un’autonomia che può toccare i 30 giorni di operatività, il Withings ScanWatch arriverà in commercio nel secondo trimestre del presente anno, ottenute le debite autorizzazioni dalla FDA, prezzato a 299 euro per il modello “maschile”, da 42 mm, e a poco meno, 249 euro, per i polsi più sottili (38 mm). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da tempo utilizzo un particolare smartwatch ibrido di Withings e, di conseguenza, non fatico a credere che anche il nuovo ScanWatch sarà affidabile: le funzionalità smart mi sembrano migliori, come pure quelle salutistiche. L'autonomia operativa, ciò considerato, è più che buona per un device che, sotto un'apparenza tradizionale, nasconde un cuore molto hi-tech. Mi auguro, però, che vi siano stati miglioramenti anche nell'app, un po' buggata in passato, e nel cinturini in gomma, tutt'altro che anallergica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!