Iscriviti

Un computer economico nel corpo d’una tastiera: ufficiale l’AbacusBasic

Con tutta l'enfasi del caso, Tecno ha presentato nella Grande Mela, la serie di smartphone Camon 19, con le cornici più sottili al mondo, che porta all'esordio il sensore Samsung ISOCELL GWB da 64 megapixel con matrice RGBW per scatti notturni luminosi.

Hi-Tech
Pubblicato il 18 giugno 2022, alle ore 17:53

Mi piace
4
0
Un computer economico nel corpo d’una tastiera: ufficiale l’AbacusBasic

Ascolta questo articolo

Il mondo dei miniPC non è di per sé una novità. Ciò nonostante, un’innovazione nel settore è stata portata dalla start-up britannica Pentaform che, nello specifico, ha appena aperto i pre-ordini del nuovo AbacusBasic, un computer economico integrato in una tastiera (con touchpad laterale), in stile Commodore, dalla spiccata vocazione ambientale.

L’AbacusBasic ha un telaio in plastica ABS riciclata, da 3.5 mm di spessore, stampato a iniezione, con un cuore hardware che può essere riciclato o riutilizzato, che consuma l’equivalente energetico annuale di una lampadina a LED da 3W, ovvero 31 kWh: a comporre l’asset elaborativo è un processore single board con architettura a 64 bit, da 4 core, rappresentato dall’Atom x5-Z8350, della famiglia Cherry Trail di Intel, con una frequenza di clock che va dai 1.44 GHz base agli 1.84 GHz di Turbo Boost.

La scheda grafica, integrata, da 500 MHz, è una Intel HD di 8a generazione: sul piano delle memorie, la RAM, di tipo LPDDR3 a doppio canale, da 1866 Mb/s, può essere scelta nelle opzioni da 2, 4 od 8 GB, mentre lo storage, dell’economico tipo eMMC usato negli smartphone entry level, va da 16 a 128 GB, espandibili via slot per le microSD (compatibili sino a un massimo di 512 GB). Nell’array sin qui visto, è presente una ventolina, ed è innestato il modulo per le connettività, rappresentate dal Bluetooth 4.2 e dal Wi-Fi ac dual band (2,5 / 5 GHz). 

Nonostante le dimensioni di una tastiera, al computer compatto Pentaform AbacusBasic le porte non mancano di certo, a partire da un jack combo da 3.5 mm per l’audio HD (sino a 24 bit/96 KHz): ad esso si accompagnano una HDMI 2.0 (segnali video sino al 4k@30Hz), due USB 2.0, una USB 3.0, una RJ45 per il Gigabit Ethernet (capace anche di supportare il Power over Ethernet), una USB Type-C (con Power Delivery, sino al 20V/2A). 

Compatibile con Windows, dal 7 all’11, ma anche con le distro Linux, il miniPC AbacusBasic di Pentaform è in pre-ordine da qualche ora, sul sito ufficiale del brand, al prezzo di partenza di 120 sterline pari, cambio alla mano, a circa 140 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Carina l'idea di questo miniPC che, sotto una tastiera, cela un computer molto basico: certo, non è un hardware da gaming, e ci si potrà navigare, leggere la posta, editare qualche documento di Office ma, per quel che serve, val più che bene, anche in considerazione del fatto che consuma assai poca energia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!