Iscriviti

Ufficiali gli speaker intelligenti Huawei AI Speaker 2e e Huawei Sound Joy

Nelle scorse ore, il noto marchio cinese, messo telefonicamente in ginocchio dal ban USA, ha presentato due speaker smart, tra cui lo Huawei AI Speaker 2e e (per il mercato global) lo Huawei Sound Joy.

Hi-Tech
Pubblicato il 2 novembre 2021, alle ore 00:13

Mi piace
1
0
Ufficiali gli speaker intelligenti Huawei AI Speaker 2e e Huawei Sound Joy

Uno dei maggiori effetti delle sanzioni USA (destinate a inasprirsi) nei confronti di Huawei è stato che il brand cinese, giocoforza, si è sempre più focalizzato ad ampliare il suo ecosistema di prodotti smart, a scapito del segmento telefonico, come dimostrato dall’appena avvenuto lancio degli speaker smart Huawei AI Speaker 2e e Huawei Sound Joy.

Il primo speaker, lo Huawei AI Speaker 2e, prezzato in Cina a 199 yuan, pari a pressappoco 27 euro, ha una scocca a forma di pillola (192 x 93 x 90 mm per 560 grammi), con una griglia in tessuto grigio sul davanti a proteggere il LED display a matrice di punti, scelto quale escamotage per mostrare, senza abbagliare, dati quali le previsioni meteo, la temperatura, l’orario e le informazioni sullo speaker o su quel che è in riproduzione. In cima, spiccano 5 pulsanti circolari, gran parte dei quali destinati a gestire la riproduzione della musica (volume compreso).

Quello centrale, di color giallo, permette di amministrare le conversazioni con un solo click, vista la presenza, all’interno, assieme a un radiatore passivo per i bassi e a un altoparlante a 2.5 pollici, full-range, da 6 watt di potenza, di un microfono deputato sia a permettere l’uso del prodotto per le chiamate in vivavoce che a gestire, via comandi vocali, oltre 3.000 prodotti domotici di circa 1.000 marchi, suddivisi tra più di 100 categorie. Sempre in ambito hardware, va annotare la presenza della connettività senza fili Bluetooth 5.2

La scelta del sistema operativo Harmony OS, sempre più presente nell’assortimento IoT del brand cinese, consente invece allo Huawei Ai Speaker 2e, una volta connesso in Wi-Fi dual band a internet, di mettersi in rete con altri dispositivi compatibili dello stesso marchio: in più, il medesimo firmware porta anche in dote una modalità che, incentrata sui bambini, favorisce forme di apprendimento basate sul suono.

Il secondo speaker, lo Huawei Sound Joy, sarà disponibile per il mercato globale dal 10 Novembre, al prezzo di 140 euro, nelle colorazioni Obsidian Black e Spruce Green. Il dispositivo ha una forma a cilindro (202 mm di altezza per 73 mm di diametro, con 680 grammi di peso) ed è avvolto da uno speciale rivestimento in tessuto che gli permette di implementare la protezione IP67 contro polvere, sabbia e immersioni a 1 metro in acqua per 30 minuti. Dal punto di vista sonoro, grazie alla collaborazione rinnovata (dopo il Sound X) con i francesi di Devialet, vanta una potenza di 79 decibel@2m, erogata da 4 altoparlanti (due radiatori passivi per i bassi ai lati, un tweeter da 10W e un woofer da 20W), calibrati dalla tecnologia SAM (Speaker Active Matching) del partner per minimizzare le distorsioni ed assicurare un suono che sia fedele tenendo conto delle specifiche degli altoparlanti. Non mancano 3 microfoni, per gestire le chiamate, adattare il suono alla posizione (verticale o sdraiata) del prodotto, e permettere (premuto il pulsante sul retro) di interagire con l’assistente vocale, cui chiedere informazioni, ricette, di fissare appuntamenti/promemoria, o di controllare la domotica. 

Grazie al Bluetooth 5.2 (con codec AAC e SBC) ed alla funzione Shake to pair, scuotendo due speaker uguali, è possibile associarli per un suono stereo: la funzione Touch to phone permette di trasferire un brano (via NFC) semplicemente facendolo toccare dal proprio smartphone, mentre i sensori di prossimità permettono di associarlo rapidamente, previa conferma in un pop-up, a tablet, smartphone e notebook Huawei, e la funzione Watch Control permette di saltar le tracce o alzare il volume direttamente dal polso (sollevandolo). L’autonomia dello Huawei Sound Joy, stimata in un massimo di 26 ore, è affidata a una batteria da 8.800 mAh, caricabile rapidamente a 40W, con la ricarica rapida che in 10 minuti gli assicura un’ora extra.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il primo prodotto ricorda quasi una sveglia digitale da comodino anche se il suo cuore smart ne consente l'uso per molte più mansioni, trasformandolo in un piccolo hub per la casa intelligente: il secondo prodotto ha una forma tubolare già vista sui rivali (Ultimate Ears Boom 3, JBL Charge 5, Sony SRS-XB23), ma ha funzioni smart davvero interessanti e trae dalla collaborazione Devialet quel qualcosa che potrebbe mancare agli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!