Iscriviti

Star Lite Mk II: ecco il notebook low cost con Linux, storage SSD e tanta RAM

Dopo un buon riscontro ottenuto con i modelli della scorsa estate, l'inglese Star Labs batte nuovamente un colpo, ufficializzando un ulteriore portatile economico, lo Star Lite Mk II, con 8 GB di RAM e uno storage SSD.

Hi-Tech
Pubblicato il 28 novembre 2019, alle ore 01:23

Mi piace
6
0
Star Lite Mk II: ecco il notebook low cost con Linux, storage SSD e tanta RAM

Conosciuta sin dall’estate, quando presentò una coppia di interessanti ultrabook, la britannica Star Labs torna in campo con un nuovo portatile low cost (449 euro), lo Star Lite Mk II che, per dimensioni, potrebbe quasi rasentare una moderna incarnazione dei netbook dei bei tempi andati.

Star Lite Mk II ha una scocca in elegante color nero, purtroppo priva di trattamento ant’impronte, leggera (1.1 kg) e compatta (28.30 x 19.20 x 1.36 cm) che, ciò nonostante, riesce ad ospitare una batteria da 30.4 Wh, caricabile a 65W, le cui celle ai polimeri di litio assicurano financo 5 ore di uso continuativo (produttività da ufficio, visione film, gestione posta, editing grafico basilare, navigazione internet) senza dover rinunciare al Wi-Fi ac sempre acceso.

Provvisto anche della connettività Bluetooth 4.0, il notebook Star Lite Mk 2 risulta adeguato in tema di espandibilità, in virtù delle porte presenti, col lato destro che sfoggia un jack da 3.5 mm, un lettore di schedine mnemoniche SD, ed una USB 2.0 mentre, sul lato opposto, è possibile ravvisare una USB 3.0 e, persino, una Type-C che, pur adibita alla ricarica (power delivery), coopera (avendo anche un’uscita video) con la micro HDMI accanto per supportare due monitor a 3840 x 2160 pixel (da 30Hz).

Questi ultimi risultano essere un plus, rispetto al display standard, un pannello LCD IPS da 11.6 pollici con risoluzione FullHD, supportato da una scheda grafica Intel HD Graphics 505 e sormontato da una webcam HD: dirimpetto, sotto la comoda tastiera conclusa con un ampio touchpad, alberga il processore quadcore Pentium N4200 (da 1.1 a 2.5 GHz) che, pur varato ormai 3 anni orsono, si mostra ancora prestante, tanto più se abbinato, come in questo caso, ad 8 GB di RAM (LPDDR3) ed a 256 GB di storage, reso velocissimo dall’essere di tipo SSD. 

Silenzioso anche durante le sessioni più impegnative, in quanto privo di ventole, con la conseguenza che si presta ad essere usato anche per scopi multimediali, facendo ricorso agli speaker stereo posti in zona cerniera, lo Star Lite Mk II è out-of-the-box con Linux (Mint o Ubuntu), o Zorin OS (Ultimate o Core) ma, desiderandolo, è in grado di supportare Windows 10 (stanti i driver presenti sul sito del costruttore). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Oddio: non è che vada matto per i processori Pentium, ma va detto che sono certamente meglio degli Intel Atom, delle vere piaghe quanto a velocità. Considerato il processore, il quantitativo di RAM notevole, e lo storage SSD, direi che lo Star Lite Mk II possa garantire una certa fluidità operativa, ed anche una soddisfazione nell'intrattenimento multimediale (non ai videogame, però, vista la GPU integrata). Forse, l'unico aspetto che delude davvero è l'autonomia che, tuttavia, è suscettibile di miglioramenti senza un massiccio ricorso alle connettività wireless.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!