Iscriviti

Smart Windows, le finestre smart che ridurranno la bolletta del 12%

La stagione calda si avvicina: nel caso si tema per i consumi del condizionatore, tra non molto ci si potrà premunire con le "Smart Windows", finestre intelligenti in grado di lasciar passare la luce, filtrando solo i raggi infrarossi del sole.

Hi-Tech
Pubblicato il 18 maggio 2017, alle ore 11:38

Mi piace
21
0
Smart Windows, le finestre smart che ridurranno la bolletta del 12%

Una delle principali voci di costo, quando si tratta della gestione domestica, è rappresentata dal consumo energetico del condizionatore, in estate, e da quello del riscaldamento, in inverno. A questo problema, molto sentito (vista anche l’annuncio delle lampadine smart Soraa Helia, al CES 2017), ha dedicato le sue attenzioni un giovane ricercatore dell’Università di Eindhoven che, per il suo dottorato, ha realizzato le “Smart Windows”.

Nel corso del suo piano di studi alla Eindhoven University of Technology (EUT), il ricercatore Hitesh Khandelwal ha realizzato – come esercitazione per il suo dottorato – le “Smart Windows”, delle finestre intelligenti, in grado di riflettere i raggi infrarossi dl sole, in modo da mantenere l’ambiente domestico rinfrescato durante le stagioni calde dell’anno. Quasi a costo zero.

Lo straordinario risultato in questione è stato ottenuto grazie al ricorso agli OLED, i famosi cristalli liquidi organici, che – adottati quale materiale per le finestre delle case smart – mantengono una trasparenza del 90% andando, però, a bloccare il 100% dei raggi infrarossi del sole. 

Il passo avanti, rispetto alle attuali tecnologie, è notevole, dacché queste ultime filtrano totalmente la luce visibile: le Smart Windows, invece, si concentrano solo su una particolare frequenza d’onda delle emissioni luminose, quella tra compresa tra i 700 ed i 1400 nanometri, che – guarda caso – è quella che contraddistingue i raggi in questione. Va da sé che, in questo modo, bloccati gli infrarossi, la luce visibile viene, comunque, lasciata passare, illuminando gli interni.

Secondo le stime di Khandelwal, con le Smart Windows, sarà possibile risparmiare almeno il 12% della bolletta annuale: questo perché, d’inverno, non si rischierà di ridurre ulteriormente il calore della casa, con delle normali finestre filtrate, mentre – d’estatela casa rimarrà più fresca, senza la necessità di attivare – allo scopo – il condizionatore

I risultati in questione, tra l’altro, sono anche suscettibili di stime più generose, visto che le “Smart Windows” possono essere attivate manualmente, al bisogno, tramite degli interruttori, o automaticamente, magari in join con dei termometri esterni, e con un’app che consenta di impostare delle soglie di attivazione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Che cosa straordinaria che sono i laboratori di ricerca delle università tecnologiche: in quello di Eindhoven, il giovane Hitesh Khandelwal ha inventato qualcosa - le "Smart Windows" - che potrebbe davvero contribuire molto sia ai risparmi energetici delle case (con sommo sollievo delle nostre bollette), che ad un minore impatto ambientale (accendendo meno il riscaldamento, o il condizionatore). Speriamo di veder presto in commercio queste "Smart Windows"!.

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio
Claudio Bosisio

19 maggio 2017 - 17:55:48

Il vero sistema Windows perfetto!

0
Rispondi