Iscriviti

Samsung esce ufficialmente dal mercato dei lettori Blu-ray

La notizia pare confermata da due fonti differenti (ma entrambe qualificate). Samsung ha iniziato il suo percorso di uscita dal mercato dei lettori ottici di tipo Blu-ray.

Hi-Tech
Pubblicato il 20 febbraio 2019, alle ore 11:05

Mi piace
3
0
Samsung esce ufficialmente dal mercato dei lettori Blu-ray

Ormai è chiaro praticamente a tutti che i dispositivi ottici (CD, DVD, Bluray, ecc…) abbiano le ore contate. Specialmente in questi ultimi mesi, con la diffusione del noleggio digitale e dei vari servizi di streaming (es. Netflix), sempre meno persone ne fanno uso preferendo, quindi, soluzioni differenti. Ovviamente, il mercato risponde attivamente alle esigenze degli utenti le quali, come era facile presupporre, stanno cambiando drasticamente.

Alla luce di questa premessa, non è difficile pensare che le aziende stiano gradualmente pensando ad uno stop alla diffusione di tutti quei dispositivi che, in un modo o nell’altro, hanno qualcosa a che fare con il mondo dei supporti ottici. Proprio su questa base, pare che Samsung (al contrario di Panasonic) abbia deciso di uscire ufficialmente dal mercato dei dispositivi ottici.

L’uscita di Samsung sarà graduale: non ci saranno nuovi modelli

Tale notizia sarebbe stata riportata da due fonti alquanto affidabili: Forbes e CNET. Al primo, Samsung avrebbe dichiarato lo stop alla produzione di nuovi lettori Blu-ray 4K UHD e, alla seconda fonte, la stessa azienda avrebbe confermato tale decisione anche per quanto riguarda il mercato dei lettori Blu-ray FullHD. Tramite un portavoce ufficiale dell’azienda, poi, ci sarebbe stata la seguente dichiarazione: “Samsung non lancerà nuovi player Blu-ray o Blu-ray 4K nel mercato americano”.

Bisogna, però, fare una precisazione importante: non si tratta di uno stop improvviso da parte del produttore coreano, anzi. È molto probabile che Samsung continui a produrre e distribuire lettori di dischi ottici ancora per molto tempo (si parla di mesi ma, volendo, anche di alcuni anni) sebbene non siano in cantiere nuovi modelli. La mossa di Samsung, nonostante tutto, rappresenta ancora una volta la strada che sta intraprendendo il mondo della tecnologia, strada confermata anche da Nielsen.

Secondo la nota società, in un anno il 6% delle famiglie ha smesso di possedere un lettore ottico abbinato al proprio televisore (72% nel 2017, 66% nel 2018). Tali dati sono stati raccolti esclusivamente analizzando gli usi e costumi delle famiglie americane ma, ovviamente, non fanno altro che confermare una tendenza che, da un po’ di anni a questa parte, sta prendendo progressivamente piede.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - L'uscita di Samsung dal mercato dei lettori ottici, come è giusto che sia, farà discutere non poco. Sebbene lo streaming sia un settore in rapida diffusione, ci sono gruppi di utenti che preferiscono possedere un determinato bene al punto da preferire un supporto fisico rispetto ad uno digitale. Insomma, il dibattito è aperto ora più che mai: resteremo a vedere quali saranno le mosse degli altri produttori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!