Iscriviti

Republic of Gamers: da Asus le nuove periferiche della serie Electro Punk

Il colosso dell'hardware con sede a Taipei, attivo nel gaming anche tramite accessori iconici, ha aggiornato la serie di periferiche Electro Punk, con finiture vivaci in rosa, includendovi vari dispositivi, tra cui un headset, un mouse e una tastiera meccanica

Hi-Tech
Pubblicato il 31 luglio 2020, alle ore 10:13

Mi piace
6
0
Republic of Gamers: da Asus le nuove periferiche della serie Electro Punk

Asus, tramite la divisione Republic of Gamers dedicata all’intrattenimento videoludico, ha annunciato un aggiornamento alla serie di periferiche Electro Punk che, inaugurata lo scorso Aprile poco dopo il varo del suntuoso laptop Zephyrus Duo, propone ora – oltre a uno zaino ad hoc (59.90 euro) e a un tappetino (ROG Sheath Electro Punk, 88 x 43 cm, 39.90 euro) suddiviso tra una sezione scorrevole e una antiscivolo, un headset, una tastiera ed un mouse a tema.

Il primo accessorio della nuova serie Electro Punk dalle coloriture rosa vivaci è un headset senza fili, il ROG Strix Go 2.4 Electro Punk (179.90 euro) che, collegabile agli smartphone (anche a quelli più datati, mediante il jack da 3.5 mm), messo in join con computer o consolle (Xbox, Playstation, Switch), mediante un dongle USB con Wi-Fi a 2.4 GHz, assicura una latenza molto bassa

Inclusivo di un microfono removibile, con cancellazione del rumore per le videoconferenze o gli streaming ludici, annovera, nei padiglioni con morbidi cuscinetti, dei driver da 40 mm al neodimio: di base, assicura financo 25 ore di giocate a carica piena, via Type-C ma, grazie al fast charge, dopo soli 15 minuti di rabbocco energetico, si arriva a guadagnare altre 3 ore extra di funzionamento. Rispetto alla versione standard, “liscia”, la differenza è meramente estetica, sostanziata in dettagli rosa fluo su archetto, padiglioni, e nella colorazione del logo.

La tastiera meccanica ROG Strix Scope TKL Electro Punk (159.90 euro), compatta e leggera, presenta una superficie in alluminio, dalla quale spuntano keycaps con switch Cherry MX: i tasti più importanti risultano colorati di rosa, sia per una questione funzionale, onde essere più facilmente reperibili, che per una ragione estetica, contribuendo a un piacevole effetto estetico generale, con la retroilluminazione proprietaria Aura Sync RGB. Connessa via USB alla sorgente videoludica, rispetto a una tastiera normale, presenta un inusuale tasto “stealth” anti-panico che, premuto, occulta alla vista le app a schermo, e silenzia l’audio, ed un tasto Ctrl insolitamente sovradimensionato, a vantaggio dei frenetici sparatutto in prima persona.

Chiude la rassegna dei più importanti accessori da gaming della nuova serie Asus RoG Electro Punk il mouse per eSport ROG Strix Impact II Electro Punk (49.90 euro), stigmatizzato da un leggero (79 grammi) chassis nero in cui la vivacità è portata dall’illuminazione Aura Sync RGB e dal rosa nel quale sono redatti il logo, la rotellina, ed i tasti programmabili a sinistra. Tecnicamente, il dispositivo risulta fluido e reattivo, stanti i 6.200 DPI mentre, in tema di sensibilità, è possibile switchare, mediante l’apposito pulsante, tra 4 differenti preset

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che, questo rosa fluo con la retroilluminazione Asus e gli chassis neri, ha una sua certa suggestione estetica, potendo piacere a gamers di ambedue le metà del cielo: tecnicamente uguali alle controparti standard, hanno un guizzo in più di vivacità che, per un gamer, è essenziale quanto il lato prestazionale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!