Iscriviti

Redmi TV: presentata la smart TV low cost con UHD esteso su 70 pollici

Assieme agli smartphone Redmi Note 8, il colosso dell'elettronica Redmi, emancipatosi da mamma Xiaomi, ne ripercorre le versatili orme cimentandosi per la prima volta nella domotica con una maxi smart TV che fa anche da hub per l’ufficio e la casa intelligente.

Hi-Tech
Pubblicato il 29 agosto 2019, alle ore 14:04

Mi piace
4
0
Redmi TV: presentata la smart TV low cost con UHD esteso su 70 pollici

Non accennano a stopparsi le voci che arrivano dall’appena conclusosi (in Cina) evento targato Redmi, col sotto brand economico di casa Xiaomi che, dopo aver stupito con i medio-gamma telefonici Redmi Note 8 ed 8 Pro, è finito nuovamente sugli scudi anche in ambito domotica, con il varo della sua prima, e senza compromessi, smart TV low cost, denominata sobriamente “Redmi TV“.

La televisione intelligente portata sul palco dagli speaker di Redmi ha un unico taglio, con una maxi diagonale da 70 pollici ben esaltata dalla risoluzione UHD mentre, quando a retroilluminazione, si fa strada l’ipotesi che a gestirla, in una sorta di derby funzionale volto a contenere i costi, sia un sistema a Direct LED o a LED Edge. La soddisfazione multimediale non dovrebbe essere in dubbio, oltre che per l’ampia superficie a disposizione, anche grazie al supporto all’HDR (forse HDR10) e, quanto a sonorità, verso gli standard, di alta qualità ed immersivi, Dolby Audio e DTS-HD

All’interno di una silhouette minimale, almeno osservando le cornici molto contenute, opera una scheda computazionale di sesta generazione di Amlogic, con architettura a 64 bit, sulla quale opera un processore quadcore (1.5 GHz) e la GPU Mali-450 MP3.

Proprio come nel caso di un set-top-box smartizzante, anche in questo caso è presente un banco di RAM, da 2 GB, uno storage, da 16 GB, ed un modem per il Wi-Fi (dual band) ed il Bluetooth (4.2, utile anche per connettere lo smartphone). Sul retro, presenti le porte multimediali AV e S/PDIF, è possibile migliorare la connettività ricorrendo al cavo dell’ingresso Ethernet, collegare dongle e consolle senza problemi, stanti le 3 HDMI, ed acquisire vari contenuti, file e documenti, delle 2 porte USB: a tal proposito, posta la TV in un ufficio, e delle presentazioni su sui discutere in una pennetta USB, sarà possibile sfruttare il proprio smartphone come puntatore per muoversi tra una diapositiva e l’altra. 

Animata dal sistema operativo, a base Android, PatchWall OS, munita di intelligenza artificiale (XiaoAI) per suggerire i contenuti più idonei al fruitore, la Redmi TV da 70 pollici è in grado di fungere, abbinata all’app Xiaomi Mi Home, anche da hub per gli accessori dell’Internet of Things domestico. Secondo i piani aziendali, Redmi TV esordirà a breve in Cina, con un listino di pressappoco 480 euro (ovvero di 3.799 yuan).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ed ecco la seconda perla attesa per la giornata. Mi aspettavo davvero una gran bella smart TV, e non sono stato deluso nelle attese, anzi! Settanta pollici sono davvero tantini, e non so quante persone possano avere un tale spazio a disposizione nel proprio salotto: certo, in caso affermativo, dev'essere un gran bel vedere e sentire. Carina l'idea di farne anche un hub per la domotica e una sorta di lavagna elettronica per le sale riunioni!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!