Iscriviti

Redmi Buds 3: ufficiali i nuovi auricolari true wireless dello spin-off di Xiaomi

Concepiti come variante low cost del comunque economico modello visto a Luglio, i nuovi auricolari Redmi Buds 3 scendono in campo forti dei supporti al Bluetooth 5.2 e al codec aptX Adaptive garantiti dal chip Qualcomm QCC3040 .

Hi-Tech
Pubblicato il 7 settembre 2021, alle ore 18:45

Mi piace
1
0
Redmi Buds 3: ufficiali i nuovi auricolari true wireless dello spin-off di Xiaomi

Nel campo degli auricolari true wireless low cost di qualità, la disputa si è spesso tradotta in una “questione di famiglia”, attraverso la sfida tra Xiaomi e il suo spin-off Redmi: proprio da quest’ultima è giunto l’annuncio della discesa in campo, in Cina, dei nuovi earpods senza fili proprietari, rappresentati dai Redmi Buds 3.

I nuovi Redmi Buds 3, rispetto al modello Pro visto a Luglio non sono solo più economici, ma anche differenti nell’approccio: sempre molto leggere, con 4.5 grammi cadauna, ciascuna delle due unità d’emissione presenta la classica stanghetta in stile Apple AirPods, con la conseguenza d’abbracciare, per la prima volta in questo brand asiatico, il formato semi in-ear. In compenso, il minor isolamento passivo dai rumori esterni si bilancia con una maggior superficie a disposizione dei comandi touch esterni e con l’implementazione anche dei sensori di prossimità, grazie ai quali l’erogazione dell’audio va in pausa quando estratti dalle orecchie, e riprende quando rimessi in sede.

Gli auricolari Redmi Buds 3 integrano driver da 12 mm che, grazie alla calibrazione dello Xiaomi Audio Lab, assicurano un audio nitido privo di distorsioni nelle altre frequenze nonostante il miglioramento conferito ai bassi, pompati a dovere: è anche presente il Bluetooth 5.2 che, grazie al chip QCC3040 di Qualcomm, può beneficiare del relativo codec dinamico aptX Adaptive.

Manca la tecnologia di cancellazione attiva del rumore nota come ANC: in questo caso, nei Buds 3 Redmi si fa perdonare con i due microfoni conferiti a ciascuno dei due auricolari, in modo da implementare, a beneficio di chiamate nitide, la tecnologia (sempre by Qualcomm) di riduzione del rumore ambientale denominata cVc (Clear Voice Capture). Le microbatterie interne, passando all’autonomia, assicurano 5 ore di funzionamento, cui la custodia, provvista di LED e di pulsante d’accoppiamento, caricabile via microUSB Type-C, permette di aggiungere altre 15 ore per un totale di 20, godendo anche della ricarica rapida che, in soli 10 minuti, permette di recuperare già 1.5 ore di funzionamento extra. 

Impermeabili IP54 contro sudore e gocce d’acqua, provvisti anche di una modalità a bassa latenza (95 ms) per il gaming, gli auricolari Redmi Buds 3 saranno in crowdfunding dall’8 Settembre al prezzo promozionale di 159 yuan, circa 20 euro, a fronte dei successivi 199 yuan, pressappoco 26 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: la qualità del prodotto Redmi, per altro molto versatile visto che ha anche una modalità gaming, rimane alta grazie al processore Qualcomm e alla calibrazione dei laboratori audio della controllante Xiaomi. Il prezzo, pur dopo il periodo promozionale, resterà meno della metà della variante Pro: un'altra piccola magia del know how xiaomiano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!