Iscriviti

Realme event: ufficiali il Realme Watch S Pro e le Master Edition di alcuni wearable

Il 2020 di Realme, a meno di sorprese dell'ultimo minuto, si chiude con l'evento del 23 Dicembre, grazie al quale i vertici dell'azienda hanno presentato, in streaming YouTube, diverse Master Edition di prodotti già noti, e la "one more thing" del nuovo Realme Watch S Pro.

Hi-Tech
Pubblicato il 23 dicembre 2020, alle ore 10:39

Mi piace
5
0
Realme event: ufficiali il Realme Watch S Pro e le Master Edition di alcuni wearable

L’evento mattutino targato Realme si è da poco concluso, in Cina, col locale brand spin-off di Oppo (BBK Electronics) che, per l’occasione, ha sfoderato sia la Master Edition (con appositi sfondi e cinturini ideati dal designer Grafflex) dei già noti Watch S (5.999 yuan, 66 euro) e Buds Air Pro (nella palette argentata New Wave Silver con finitura lucida, in questo caso grazie alla creatività dello stilista José Lévy), che un inedito wearable, in veste dello smartwatch premium Realme Watch S Pro, evoluzione del modello del Novembre scorso (disponibile anche nel Bel Paese, a 79,99 euro)

Gli auricolari Realme Buds Air Pro Master Edition (8 Gennaio, 4.999 yuan, pressappoco 55 euro) vengono accompagnati da una custodia (60,5 x 56 x 24 mm, per 39.5 grammi) ospitante una batteria da 486 mAh, capace di caricarsi via Type-C, in modo da assicurare, dopo 1 ora di rabbocco energetico, 25/20 ore (senza/con ANC) di funzionamento ai leggeri (5 grammi) e impermeabili (a sudore e pioggia, IPX4) ugelli dei rinnovati Buds Air Pro, dotati internamente di driver da 10 mm capaci di supportare al meglio la Bass Boost+ mode, ed esternamente di pareti sensibili al tocco, con cui gestire volume, chiamate, e assistenti vocali, personalizzando i comandi e l’equalizzazione mediante l’app Realme Link, ora disponibile anche per iOS.

La presenza di due microfoni permette di mettere in funzione la cancellazione attiva (fino a 35 decibel) dei rumori ambientali, mentre il Bluetooth 5.0 consente di collegare la sorgente a ciascuno, in modo indipendente, dei due auricolari. 

L’inedito smartwatch Realme Watch S Pro (dal 29 Dicembre, a .999 yuan, circa 111 euro), su un telaio impermeabile sino a 5 atmosfere, spicca (entro una ghiera numerata) per il display circolare, da 1.39 pollici, risoluto a 454 x 454 pixel: si tratta di un pannello con una notevole densità di pixel per pollice (326 PPI), ben visibile all’aperto (450 nits di luminosità, autoregolabile secondo 5 livelli, 100.000: 1 come rapporto di contrasto), con funzionalità “Always on display“), sul quale è possibile alternare oltre 100 differenti watchface

Il telaio del Realme Watch S Pro (259.5 x 47.0 x 12.0 mm, 48/63,5 grammi), redatto in acciaio inossidabile SUS316L, collegato al polso mediante cinturini colorati (verde, blu, marrone, o nero) in pelle vegana o silicone da 23 mm, reca sul fondo i sensori per il cardiofrequenzimetro, utile a monitorare la frequenza cardiaca e la qualità del sonno, e quelli per rilevare la saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO2). Il geolocalizzatore, con doppio sistema satellitare (GPS/Glonass), assieme ad accelerometro e giroscopio, fornisce stime precise (es. distanza, calorie bruciate, passi fatti) all’attenzionamento automatico delle 15 attività sportive riconosciute, tra cui è possibile annoverare il cricket, il nuoto (con una speciale modalità ad hoc), l’allenamento libero, il basket, il vogatore, il tapis, l’ellittica, l’escursionismo, la camminata, lo yoga, la corsa, e il ciclismo. 

Connesso via Bluetooth 5.0, il Realme Watch S Pro permette di ricevere le notifiche di messaggi, chiamate e app, ma anche di ritrovare lo smartphone smarrito, di cui è possibile (smart control) gestire musica e fotocamera da remoto: la batteria, da 430 mAh, cariabile via supporto magnetico, stanti anche le basse esigenze energetiche del processore ARM Cortex-M4, garantisce 14 giorni (2 settimane) di autonomia operativa. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Normalmente, sono scettico sulla riedizione di prodotti solo in versione speciale, ma va detto che le Master Edition dei wearable Realme sono davvero eleganti e belle a vedersi, dunque difficili da far passare in secondo piano. L'inedito smartwatch Realme Watch S Pro punta forte, oltre che su una buona dotazione di funzioni, sul display circolare, sull'autonomia, e sui vantaggi assicurati dal sensore per il SpO2 e dal GPS (che permette di lasciare a casa lo smartphone durante l'attività fisica).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!