Iscriviti

Razer Blade 14 2021: ufficiale il nuovo laptop top per il gaming, con processori AMD

La ricchissima giornata di presentazioni, in casa Razer, ha portato al disvelamento anche del nuovo gaming notebook Razer 2021, con chip AMD, accompagnato da un ampio assortimento di accessori, tra cui cuffie, monitor, e caricatori ultraveloci.

Hi-Tech
Pubblicato il 15 giugno 2021, alle ore 02:45

Mi piace
5
0
Razer Blade 14 2021: ufficiale il nuovo laptop top per il gaming, con processori AMD

Nello stesso evento in cui ha presentato le cuffie Opus X, il marchio da gaming Razer ha ufficializzato anche molto altro, tra cui un caricatore compatto USB-C GaN, lo schermo Raptor 27, ed un rinnovato gaming laptop, il sottilissimo Razer 14, con processori AMD, grafica RTX, e sistema operativo Windows 10 Home.

Il caricatore (179,99 euro), in grado di offrire una potenza complessiva di 130W, nonostante sia persino più piccolo (del 48%) di un lillipuziano Anker Atom PD4, può caricare sino a 4 dispositivi assieme, due dei quali via Type-C (con potenza erogata rispettivamente a 100 e 18W), con gli altri due collegabili via USB Type-A. Tipico display da gaming, il Raptor 27 (terzo trimestre, 999.99 euro) coniuga i suoi pollici con la risoluzione QHD, sfoggiando 1 ms di tempo di risposta e 165 Hz di refresh rate: essendo però anche certificato THX, non sacrifica la qualità dei colori alla fluidità delle immagini, posto che è qualificato per supportare lo standard HDR400 e, al 95%, lo spazio colore DCI-P3.

Razer 14 stupì col primo modello, nel lontano 2013, mettendo a disposizione il know how del marchio per le compatte macchine da gioco nel form factor di un portatile: questa volta (principiando da 1.999.99 euro), a quasi 10 anni di distanza, nel sottile (16,8 mm x 220 mm x 319,7 mm, per 1,78 kg) chassis del terminale, batte un cuore AMD, rappresentato dal processore octacore, a 16 threads, Ryzen 9 5900HX, con clock frequency massima a 4.6 GHz, che porta in dote anche il supporto alle recentissime connettività senza fili Bluetooth 5.2 e Wi-Fi 6E.

Per le schede grafiche Nvidia con 100 W di TGP, feature AI, e architettura Ampere, il costruttore ha previsto che si possa scegliere tra una GeForce RTX 3060 con 6 GB, una GeForce RTX 3070 con 8 GB, ed una GeForce RTX 3080 con sempre 8 GB di memoria dedicata (VRAM). L’assetto mnemonico, al di là della potenza grafica selezionata, mette a disposizione sempre 16 GB di RAM (DDR4-da 3200 MHz) e 1 TB di storage SSD (M.2 NVMe con interfaccia PCIe 3.0 x4). A tenere a bada i bollenti spiriti del quadro tecnico appena prospettato, opera una vapor chamber in tandem con due ventole da 88 sottilissime (0.1 mm) pale ciascuna.

In termini multimediali, il Razer 14 2021 si avvale, entro esili cornici, di pannelli LCD IPS con rapporto a 16:9, a scelta tra un FullHD con 144 Hz di refresh rate, copertura al 95% sullo spazio colore sRGB, e un QHD da 165 Hz, con il 100% di copertura sulla gamma cromatica DCI-P3: in ambedue i casi, è di serie il supporto alla tecnologia AMD FreeSyncTM Premium (quindi con Low Frame rate Compensation). La webcam superiore, da 1 megapixel, permette videochiamate a 720P e la sicurezza biometrica di Windows Hello, via infrarossi, con i dati stoccati sul chip crittografico TPM 2.0: lato audio, è presente il jack da 3.5 mm con audio spaziale THX, speaker stereo e un array microfonico.

Ai lati della tastiera, retroilluminata Razer Chroma RGB a tasto singolo, con macro programmabili via Synapse 3, N-key rollover, e Precision Pad in vetro, non mancano diverse porte, tra cui HDMI 2.1 (con audio surround 7.1) e USB 3.2 gen 2 (due Type-A e due Type-C), di verde vestite come il logo tri-serpentuto, retroilluminato, chiamato a spiccare sulle finiture in nero anodizzato dello chassis unibody in alluminio, sottoposto a una fresatura di precisione: l’autonomia, invece, può arrivare a 12 ore, in ragione della batteria ai polimeri di litio, da 61.6WHr, prontamente rabboccata mediante il caricatore da 230W. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: se già il modello del 2013 suscitò sensazione nel mondo del gaming e dell'informatica in generale, non oso pensare a cosa sarà capace di fare questo nuovo modello con i recenti ritrovati di AMD e le nuove connettività senza fili. Lo schermo scelto sembra adatto non solo ai gamers, vista l'ampia copertura cromatica, e l'audio potrebbe anche far rinunciare all'uso di casse esterne per avere l'immersività tanto cara ai gamers.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!