Iscriviti

OnePlus Buds, ufficiali gli auricolari true wireless con BT 5, Dolby Atmos e 30 ore d’autonomia

L'evento in AR dedicato allo smartphone OnePlus Nord, ha visto il CEO Carl Pei presentare anche il primo paio di auricolari true wireless del marchio, dotati di diverse tecnologie a supporto di un'esperienza sonora di qualità, prolungata per 30 ore complessive

Hi-Tech
Pubblicato il 21 luglio 2020, alle ore 18:02

Mi piace
5
0
OnePlus Buds, ufficiali gli auricolari true wireless con BT 5, Dolby Atmos e 30 ore d’autonomia

In calce all’evento che ha portato alla ribalta il nuovo smartphone OnePlus Nord, il brand principe della galassia BBK Electronics si è cimentato anche nel varo del suo primo paio di auricolari true wireless, gli OnePlus Buds, capaci di concorrere con pieno merito con i blasonati AirPods (cui, ovviamente, somigliano non poco).

Cadenzati nelle tonalità Nord Blue, White, e Gray, gli OnePlus Buds sono auricolari “half-in-ear”, con la classica stanghetta che stabilizza la loro collocazione sul padiglione auricolare, senza tapparlo del tutto, onde offrire la percezione dei suoni ambientali, in ottica sicurezza: le due gemme sonore, immunizzate al sudore come confermato dalla certificazione IPX4, contengono driver da 13.4 mm che concorrono alla qualità dell’ascolto in tandem con l’abilitazione agli standard Dirac Audio e DTS Atmos (per un suono stereofonico e immersivamente 3D), e grazie alla stabilità (a 10 metri di distanza) del Bluetooth 5.0 (con Fnatic Mode che, indipendentemente dal device connesso, riduce a 103 ms la latenza dalla sorgente).

Ovviamente utilizzabili anche per gestire le chiamate, mediante i comandi touch (utili anche per amministrare la musica e gli assistenti vocali) disponibili sulle pareti esterne e customizzabili via app mobile, gli OnePlus Buds, immediatamente associati alla fonte una volta prelevati dalla custodia (Fast Pair), non beneficiano della cancellazione attiva del rumore ma, facendo tesoro dei 3 microfoni per unità, e di un algoritmo concepito ad hoc, garantiscono la riduzione del rumore ambientale negli luoghi affollati e più caotici.

Lato autonomia, gli OnePlus Buds assicurano 7 ore d’autonomia, anche grazie ai sensori di prossimità, incaricati di metterli in stand-by quando estratti dalle orecchie (e di riavviarli quando reinseriti): ricorrendo alla custodia a forma di ciottolo (52.21 x 59.62 x 37.89 mm, per 37 grammi), contenente una batteria da 430 mAh, si arriva a 30 ore complessive di funzionamento sebbene, grazie al Warp Charge, dopo soli 10 minuti di rabbocco energetico, si ottengano, tra case e auricolari stessi, 10 ore extra di autonomia combinata.

Dulcis in fundo, il capitolo distribuzione. In attesa dell’esordio effettivo sul mercato, gli auricolari true wireless OnePlus Buds di OnePlus possono essere pre-ordinati, sul sito ufficiale, da oggi pomeriggio, al prezzo di 89 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Gli auricolari OnePlus Buds, non precisamente economici, ma neanche proibitivi, puntano sulla qualità sonora sotto diversi aspetti, come dimostrato anche dagli standard Dirac Audio e Dolby Atmos (oltre che dalla bassa latenza in ottica gaming). L'autonomia, ovviamente complessiva, è tra le più alte del settore. Particolarmente simpatica, infine, è la colorazione blu che, nella custodia, è fronteggiata da un tettuccio in un vivace verde.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!