Iscriviti

Nvidia celebra Matrix Resurrections con 3 stravaganti PC

Nell'ambito di un concorso che celebra l'uscita del nuovo capitolo del franchise distopico della Warner Bros, Nvidia ha presentato tre curiosi computer per gamers, stravaganti nell'aspetto ma dalle prestazioni senza compromessi.

Hi-Tech
Pubblicato il 16 dicembre 2021, alle ore 11:44

Mi piace
2
0
Nvidia celebra Matrix Resurrections con 3 stravaganti PC

In vista dell’uscita al cinema del nuovo capitolo della saga dello sci-fi distopico Matrix, Resurrections, il chipmaker Nvidia, assieme ad alcune aziende, ed artisti del modding hardware, col beneplacito ovviamente della major Warner Bros, ha ideato, oltre ad alcune piastre posteriori ad hoc per la scheda grafica GeForce 3080Ti, tre configurazioni computeristiche che saranno messe in palio in un concorso, purtroppo riservato ai soli residenti negli States. 

Digital Storm Backup Operator, assemblato dall’azienda Digital Storm e ideato artisticamente dal modder tedesco Stefan Ulrich, mette in campo un case Aventum X decorato con ventole RGB, tastiere e monitor accampati qui e là, e vari cablaggi esposti: tecnicamente, l’insieme integra, sulla motherboard ROG Maximus Crosshair VIII Formula, un processore Ryzen 9 5950X con grafica dedicata (GeForce RTX 3080 Ti) dissipando il calore col sistema EKWB Custom Liquid Cooling. Alimentato con un caricatore 1200W 80 Plus Gold, il terminale contempla 32 GB di RAM DDR4 (HyperX Fury RGB) e uno storage SSD M.2 da 1 TB.

Decisamente più ardita nella concessione è la configurazione harware The Breacher dell’artista Staszek “Tips” Wiertelak che, in un case interattivo (col corpo centrale funzionante anche disgiunto) che rappresenta il sistema di hackeraggio (per trasmettere segnali pirata) delle Sentinelle, i calamari robotizzati al servizio del Matrix, include l’alimentatore Cooler Master 1200W al servizio di un set elaborativo alto-performante. Quest’ultimo, sulla motherboard MSI X370 Carbon colloca la CPU Ryzen 9 3950X e la GPU GeForce RTX 3090, mettendo al loro servizio 32 GB di RAM (Corsair Vengeance RGB) e 2 TB di storage SSD m.2. 

Infine, l’impronunciabile sistema Nzxt Nebuchadnezzar ha visto scendere in campo il modder Insolent Gnome (al secolo Dave Cathey) che ha personalizzato il case 710i fornito dall’azienda Nzxt, attrezzandolo con un bianconiglio sul dissipatore Z73 Kraken AIO (presente nello smaltimento del calore assieme alle ventole a LED Nzxt AER), e con dei cavi che rappresentano le braccia delle Sentinelle: non manca nemmeno l’accenno al risveglio della consapevolezza in Neo, attraverso la rappresentazione delle pillole rossa e blu.

Più sul piano tecnico, completano tale configurazione, energizzata dall’alimentatore Nzxt C850, una scheda madre Nzxt N7 B550 su cui sono montati, assieme a 32 GB in totale di RAM DDR4 (due banchi da 16, TEAM T-Force) e a 1 TB di storage SSD m.2 Western Digital, il processore AMD 5800X e la GPU dedicata Nvidia GeForce RTX 3080 Ti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Oh perbacco: personalmente amo il minimalismo elegante, però devo dire che queste configurazioni non passano certo inosservate. Spiccano persino più del computer desktop a forma di testa di robot (MSI AEGIS TI5) visto qualche tempo fa: il bello è che tali sistemi funzionano effettivamente, con prestazioni notevoli, per la vera estasi dei gamers.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!