Iscriviti

Nuovi monitor per gaming da Asus, Dell Alienware e AOC

La scorsa edizione del CES 2022 ha riservato novità tecnologiche anche in merito ai monitor, da gaming in particolare, con Asus, AOC e Dell Alienware che, a seguito degli annunci di Nvidia, hanno calato sul tavolo i loro assi in fatto di gaming display.

Hi-Tech
Pubblicato il 12 gennaio 2022, alle ore 12:20

Mi piace
2
0
Nuovi monitor per gaming da Asus, Dell Alienware e AOC

Alla scorsa edizione del CES 2022, una delle categoria di prodotto che non sembra esser stata trascurata è quella dei monitor che, come noto, si prestano a diversi usi, dal gaming al working, senza trascurare il digital signage e molto altro. Tra i prodotti più interessanti portati a Las Vegas, figurano le realizzazioni di Asus, Alienware e AOC.

Da Asus, tra i vari modelli, si è fatto notare il venturo Asus ROG Swift 360Hz PG27AQN. Per gli amici: PG27AQN. Il nuovo schermo, ideale per gli eSport, si basa su un pannello LCD IPS risoluto a 1440p sino a 360 Hz di refresh rate, con tempi di risposta molto ridotti. Per ottenere questo risultato, l’otturatore è riuscito a riflettere e commutare più velocemente la luce della retroilluminazione visto l’impiego di un nuovo tipo di cristalli liquidi le cui molecole sono poi state disposte con un’efficienza tale da comportare appunto anche una maggior velocità/reattività.

Rispetto agli altri monitor, l’Asus PG27AQN ottiene anche immagini più uniformi grazie alla scelta d’impiegare un driver di tensione a doppio strato, tal che i cristalli liquidi non debbano passare prima dall’angolo in alto a sinistra a quello in basso a destra, ma possano passare contemporaneamente dall’angolo alto di sinistra e da quello in basso a destra. Da Nvidia arriva un’ottima reattività grazie all’implementazione del supporto al G-Sync, mentre il Reflex Analyzer, in tandem con un mouse Nvidia Reflex, permette di misurare la latenza end-to-end.

Se è stata Sony a presentare la prima smart TV con pannelli QD-OLED, è toccato a DELL presentare il primo display per gaming con tale tecnologia, tramite la messa in campo dell’Alienware 34 AW3423DW. L’AW3423DW impiega un pannello con aspect ratio a 24:30, risoluto a 3.440 × 1.400 pixel, con copertura totale del color gamut DCI-P3 e certificazione DisplayHDR 400 True Black. Secondo la scheda tecnica, tale periferica vanta un refresh rate variabile a seconda della porta scelta, con un valore di 175 Hz apprezzabile sulla DisplayPort e sino a 100 Hz su HDMI.

Da segnalare, per chi pensasse di usarlo in tandem con una consolle di ultima generazione PlayStation 5, che il monitor Alienware 34 AW3423DW a base QD-OLED (di fattura Samsung Display) non supporta il nuovo HDMI 2.1. Infine, da AOC è stato presentato, con annesse protezioni laterali anti-riflesso, il monitor AGON PRO AG274QGM.

Quest’ultimo, beneficiato da bassi tempi di risposta (1 ms su GtG), usa un pannello LCD IPS da 27” risoluto in QHD che può scalare al 1080p sì da consentire anche con le schede grafiche meno performanti il raggiungimento di elevati frame rate. Dotato di tecnologia Mini LED per l’illuminazione, gode del Local Dimming, con annessa luminosità di picco a 1.000 nits, mentre la certificazione VESA DisplayHDR 1000 permette di vantare il 98% di copertura del DCI-P3 e una profondità colore a 10-bit. Strutturalmente, posto su una base che ne consente anche la rotazione in verticale, sfoggia una striscia di RGB, con il logo AOC proiettato (sulla scrivania) proprio da un LED RGB

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Dei monitor in questione non sono ancora noti i prezzi che, a tutt'evidenza, non saranno affatto bassi. Gli annunci di questi prodotti sono avvenuti in calce all'evento con cui il chipmaker Nvidia ha presentato i suoi nuovi progressi tecnologici e, a quanto pare, non deluderanno coloro che praticano il gaming in modo serio, costante e, a volte, anche professionale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!