Iscriviti

Mi TV 4A da 58 pollici e Mi TV 4 da 65 pollici: da Xiaomi le maxi TV smart con PatchWall

Nelle scorse ore, il noto produttore cinese ha rimpolpato il suo assortimento di smart tv, all'insegna del "grande è bello", con la Xiaomi Mi TV 4A da 58 pollici, e la Xiaomi Mi TV 4 da 65 pollici, sempre con l'assistente virtuale PatchWall basato su Android.

Hi-Tech
Pubblicato il 26 ottobre 2018, alle ore 16:39

Mi piace
10
0
Mi TV 4A da 58 pollici e Mi TV 4 da 65 pollici: da Xiaomi le maxi TV smart con PatchWall

Nonostante siano ancora poco diffuse al di fuori del territorio cinese (quanto meno, tramite i canali ufficiali), le TV smart di Xiaomi si sono rapidamente imposte all’attenzione per la capacità di coniugare polliciaggi ampi, buone prestazioni, feature avanzate, e prezzi calmierati. Al novero dei modelli già presentati di recente, si aggiungono – all’insegna del “grande è bello” – anche la Xiaomi Mi TV 4A da 58 pollici, e la Mi TV 4 da 65 pollici. 

La Xiaomi Mi TV 4A da 58 pollici si propone, entro cornici laterali nere bene ottimizzate, con un maxi monitor da 58 pollici, dotato di supporto agli standard Dolby Vision ed HDR10, con un contrasto non dinamico fissato stabilmente a 5000:1, ed ottimi angoli di visione laterali (178°). A supportarne la visualizzazione delle immagini, senza colli di bottiglia grazie ai 60 Hz previsti per la frequenza di refresh, troviamo il processore a quattro core (1.5 GHz) Amlogic T962 e la scheda grafica Mali-450, predisposta da ARM a 750 MHz, ed abbinata a 2 GB di RAM: lo storage, invece, è da 8 GB

Sempre entro lo chassis della Xiaomi Mi TV 4A da 58 pollici troviamo la connettività wireless dual band per riprodurre fluidamente i contenuti dalla Rete, il Bluetooth 4.2 per connettervi gamepad, mini-tastiere con mouse, speaker smart, ed altro, oltre a 2 porte USB per acquisire contenuti esterni da memorie locali aggiuntive, e 3 HDMI per connettere dongle quali il ChromeCast di 3° generazione di Google, o il Firestick di Amazon. Non manca, come da tradizione del produttore cinese, l’assistente virtuale ParchWall che, richiamato vocalmente o tramite l’apposito telecomando, suggerisce cosa guardare in base ai nostri gusti. In commercio dal 28 Ottobre, la Xiaomi Mi TV 4A da 58 pollici è già in pre-ordine sul sito del produttore, a un prezzo di circa 376 euro (2.999 yuan). 

Con alcune specifiche in comune, quali il processore, la scheda grafica, e la RAM, arriva sul mercato anche la Xiaomi Mi TV 4 da 65 pollici che, però, dispone di 16 GB di storage, e di un design un po’ più raffinato e sottile (7.5 mm): il modello è tri-bezel less, con solo la cornice inferiore presente per nascondere gli agganci dei piedi d’appoggio, e mostra un retro in acciaio inossidabile senza viti a vista, ma con una texture spazzolata in funzione anti-graffio e anti-corrosione. 

Il monitor da 65 pollici della nuova Xiaomi Mi TV 4, sempre con refresh rate da 60 Hz ed angolo visuale da 178°, annovera un eccellente tempo di risposta (8 millisecondi), migliora la visione con l’accoppiata HDR10 4K-Dolby Vision, ed offre un’esperienza multimediale a tutto tondo grazie alla presenza di due speaker integrati da 8W, abilitati a decodificare gli standard DTS e Dolby. Anche in questo caso, animato dalla personalizzazione androidiana in salsa AI “PatchWall”, gestito tramite telecomando e comandi vocali, risultano presenti sul retro 2 uscite USB e 3 ingressi HDMI.

In questo caso, all’apertura delle vendite per il 28 Ottobre, la cifra richiesta per la Xiaomi Mi TV 4 da 65 pollici raddoppia rispetto al modello “più piccolo”, e sale a pressappoco 758 euro (5.999 yuan).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'hardware delle due tv smart viste in sede di articolo è da smartphone di fascia bassa: più o meno lo stesso che si trova in molti set-top-box cinesi più o meno anonimi venduti su Amazon ed Ebay. Il plus è offerto dall'abbinamento delle ottimizzazioni software Xiaomi, molto buone anche se limitate alla Cina, dalla realizzazione tecnica assai curata, e dall'enorme polliciaggio degli esemplari proposti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!