Iscriviti

Xiaomi Mi TV: arrivano in 4 varianti le nuove tv intelligenti con assistente virtuale PatchWall

Xiaomi, la famosa "Apple d'Oriente", invero sbarcata anche in Occidente con vari store fisici, ha annunciato una nuova serie di Mi TV, televisioni intelligenti con il suo assistente virtuale "PatchWall" e, in alcuni modelli, anche display 4K da 65 pollici.

Hi-Tech
Pubblicato il 16 ottobre 2018, alle ore 11:38

Mi piace
7
0
Xiaomi Mi TV: arrivano in 4 varianti le nuove tv intelligenti con assistente virtuale PatchWall

Come anticipato qualche giorno fa dal giovane insider indiano Ishan Agarwal (@IshanAgarwal24), Xiaomi è sempre in piena attività e, in vena di ampliare il suo ampio bouquet di prodotti, ha annunciato anche una nuova gamma di smart tv, tutte estremamente avanzate ed accessibili.

Oltre a una nuova coppia di walkie talkie, i Walkie-Talkie 1S, ora più leggeri ed economici (31 euro), ma sempre molto adatti nei contesti in cui siano assenti o cadute le linee telefoniche, il produttore cinese noto come la “Apple d’Oriente“, di recente sbarcato ufficialmente in Occidente a suon di negozi fisici e prodotti “global“, ha presentato anche 4 nuove tv intelligenti della famiglia Mi TV.

Le nuove smart tv Xiaomi si avvalgono di una particolare personalizzazione di Android coadiuvata da “PatchWall”, l’intelligenza artificiale – per ora ben focalizzata sull’immenso Stato cinese – in grado di suggerire programmi e far scoprire nuovi contenuti sulla base delle proprie preferenze e di precedenti scelte o consensi espressi.

Nello specifico, le Xiaomi Mi TV di questo fine 2018 partono da una coppia di modelli entry level. La Xiaomi Mi TV 4C, prezzata a circa 162 euro (dal listino locale di 1.299 yuan), presenta un display FullHD da 40 pollici, coordinato da una GPU ARM Mali-450: il processore, abbinato a 1 GB di RAM e 4 GB di archiviazione, è un multi-core che mette in lavoro simultaneo 4 core ARM Cortex-A53.

Per ovviare agli eventuali problemi di saturazione precoce dello spazio fisico, è possibile ricorrere al modello successivo, lo Xiaomi Mi TC 4X che, a pressappoco 187 euro (1.499 yuan) eleva il display FULLHD a 43 pollici, e lo storage a 8 GB: per il resto, confermata la RAM a 1 GB, sia la scheda grafica che il processore fanno parte dell’architettura Advanced Multicore della britannica ARM Holdings. 

Puntando alla fascia alta del nuovo pacchetto di smart tv di Xiaomi, si incontrano i due modelli della sotto-categoria 4S, accomunati dall’adozione di un maxi display 4K da ben 65 pollici. Lo Xiaomi Mi TV 4S, per 535 euro (al cambio, da 4.299 yuan), monta 2 GB di RAM, 8 GB di storage, una scheda grafica GPU Mali-450, oltre a un processore con 4 core ARM Cortex-A53.

Aggiungendo una ventina d’euro in più, a 560 euro (4.499 yuan), si trova il quasi “gemello” Xiaomi Mi TV 4S Pro, la cui unica differenza tangibile consta nel raddoppio della memoria interna per l’archiviazione, qui pari a 16 GB totali

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le smart TV, sostanzialmente, sono televisioni intelligenti con un hardware da smartphone, il più delle volte di fascia bassa o medio bassa: grazie a quest'ultimo, la tv può implementare le applicazioni, scaricando e riproducendo contenuti in streaming da internet. Il nuovo listino Xiaomi aggiorna questa fattispecie di prodotto con 2 prodotti entry level, dotati di buoni display, e con due modelli top con un'adeguata dotazione di RAM e, soprattutto, monitor 4K da 64 pollici. Sarebbe interessante poter avere una versione "global" dell'assistente PatchWall, di cui in Asia si dice un gran bene.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!