Iscriviti

Meizu EP2C: ufficiali i nuovi ed arcuati auricolari in-ear con interfaccia Type-C

Con il mercato dei gadget auricolari in crescita come non mai, Meizu non poteva non essere della partita: dallo scorso evento di presentazione dedicato agli smartphone Meizu 16Xs, arrivano - con perfetto tempismo - gli auricolari Meizu EP2C, con Type-C.

Hi-Tech
Pubblicato il 31 maggio 2019, alle ore 19:47

Mi piace
10
0
Meizu EP2C: ufficiali i nuovi ed arcuati auricolari in-ear con interfaccia Type-C

Secondo una ricerca di IDC, il mercato degli indossabili ha inaugurato il primo quadrimestre del 2019 con numeri impressionanti, in particolar modo per gli accessori auricolari, la cui crescita è accertata nell’ordine del 135,1%: non stupisce, quindi, che allo scorso evento nel quale ha presentato il suo nuovo smartphone 16Xs, la cinese Meizu abbia anche ufficializzato i suoi inediti auricolari in-ear Meizu EP2C.

I Meizu EP2C si presentano con un’elegante colorazione nera ed una forma unibody alquanto arcuata, quasi “serpentesca”, non puramente finalizzata all’estetica: grazie al layout originale, infatti, tali auricolari veicolano il suono in modo corretto, e restano ben ancorati all’orecchio, adattandovisi grazie alla presenza di elementi non rigidi, come la parte interna, a contatto con l’orecchio, redatta in materiale plastico morbido ed elastico.

Dichiarate come resistenti all’acqua ed allo sporco, nonché idonee agli usi prolungati, grazie all’uso – in esterno – di materiali quali la miscela di PC (policarbonato) e ABS (acrilonitrile-butadiene-stirene), i Meizu EP2C integrano dei diaframmi da 14 mm che, nella loro forma a tromba, uniscono le fibre biologiche ultrasottili della pellicola di carta al TPU usato nel film, mentre la bobina mobile, accreditata di un’impedenza 32 ohm e di una sensibilità pari a 105 db (decibel), è stata ottenuta ricorrendo ad un magnete realizzato col trittico neodimio-ferro-boro.

Secondo quanto riscontrabile anche in base alla denominazione del prodotto, i nuovi auricolari in-ear Meizu EP2C sono provvisti di un’interfaccia Type-C, in modo da poter essere usati sia con smartphone sprovvisti del consueto jack, come appunto i casalinghi Meizu 16Xs, ma anche con computer e tablet equipaggiati con il nuovo tipo di porta microUSB in questione. 

Per entrarne in possesso, occorrerà attendere poco meno di due settimane visto che, calendario alla mano, la vendita dei Meizu EP2C è fissata, principiando dal mercato cinese, a partire dalle ore 10 del 10 Giugno prossimo, quando sarà possibile acquistarli a pressappoco 16.60 euro (corrispondenti, in moneta locale, al listino ufficiale di 129 yuan).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La scelta dei materiali usati negli auricolari Meizu EP2C può sembrare astrusa, ma così non è: gli ingegneri del costruttore cinese, infatti, non hanno lasciato nulla al caso e, se il design appare indicato per il comfort e l'usabilità, la sintesi dei materiali è finalizzata ad una buona resa sonora, aspetto - questo - non scontato nel caso di auricolari in-ear così economici e moderni (interfaccia Type-C).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!