Iscriviti

Loewe: il celebre brand tedesco torna in auge con nuovi smart TV

Focalizzato sull'elettronica di gran qualità, decisamente per pochi, la teutonica Loewe ha riaperto da poco i battenti, dopo un periodo difficile, annunciando nuovi modelli di smart TV, inseriti nella serie bild 3, comprensiva sia di esemplari LCD che di OLED.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 luglio 2020, alle ore 13:39

Mi piace
8
0
Loewe: il celebre brand tedesco torna in auge con nuovi smart TV

Loewe, lo storico marchio tedesco dell’elettronica di consumo extralusso, dopo la chiusura delle attività lo scorso anno, acquisita dalla multinazionale cipriota Skytech Group, ha riaperto le attività produttive e, dal quartier generale di Kronach, in attesa di annunciare anche i suoi primi smartphone, ha reso noto l’arrivo in commercio di 4 nuove smart TV, rientranti nella serie TV bild 3.

Eleganti e minimali come sempre, le TV intelligenti bild 3, con assemblaggio quasi artigianale e finiture nelle nuance grigio basalto e nero, si dimostrano molto versatili in sede di installazione, potendo essere collocati anche nei salotti grazie alla facoltà d’occultare i cavi mediante una copertura magnetica: nello specifico, i nuovi modelli, ben 4, tra cui gli LCD (retroilluminati a LED) da 43 (1.490 euro) e 49 pollici (1.990 euro), e gli OLED (LG, con pannelli del 2020) da 55 (2.690 euro) e 65 pollici (3.490 euro), dispongono per default di una base orientabile per le superfici piane che, in sede di acquisto, può essere opzionalmente affiancata dai supporti per il pavimento e dalle staffette per la parete. 

Risoluti tutti in UHD, seppur differenziati nel supporto agli standard HDR (con gli LCD che mancano del Dolby Vision, potendo vantare comunque HDR10 ed HLG, come gli OLED), a livello di elettronica sono gestiti da una customizzazione del processore SX8 a quattro core, cui alcuni algoritmi ottimizzanti conferiscono maggior capacità di intervenire su parametri quali la fluidità dei movimenti, il dettaglio delle immagini, il contrasto e la ricchezza del colore. Sul versante audio, le smart TV bild 3 di Loewe possono vantare una soundbar posta in basso con, al interno, due speaker da 40 watt cadauno.

Il boost nell’output audio deriva dalla collaborazione con la berlinese Mimi Hearing Technologies, che ha portato a dotare tali apparecchi della tecnologia “Mimi Defined” (apprezzata già negli auricolari tws Xellence): in sostanza, eseguito un test audio dell’utente mediante un’app per smartphone, le bild 3 saranno in grado di autoregolarsi, esaltando alcune frequenze a discapito di altre, onde regalare una percezione del suono (eventualmente incrementabile via diffusori Loewe klang 1) ideale per ogni singolo utente, anche non giovanissimo. 

Tra le altre specifiche smart, le smart TV bild 3 dispongono di due sintonizzatori, DVB-T2 e DVB-S2, con registrazione dei programmi su USB, di altrettanti slot CI+ per le pay-tv, possono assolvere al ruolo di server DLNA, supportano i comandi vocali destinati all’assistente vocale integrato (Alexa), gestiscono le connettività Wi-Fi e Bluetooth, e non mancano di svariate porte, tra cui due USB 2.0, una 3.0, e un poker di HDMI

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - I prodotti Loewe non sono mai stati propriamente a buon mercato, essendo realizzati con materiali e montaggio di gran cura e di qualità teutonica: tra i 4 modelli, però, quelli con pannello LCD sono più accessibili e condividono quasi tutte le specifiche degli equivalenti OLED che, proposti anche con diagonali maggiori, pongono un discreto iato rispetto ai più basici LCD.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!