Iscriviti

LG Gram 15” e 17” sbarcano in Italia potenziati dai processori Intel 10a gen

Ancora recenti, stante il loro esordio al CES 2020, gli ultrabook Gram della sudcoreana LG, rinomati per leggerezza e autonomia, beneficiano già di un upgrade tecnico, grazie all'integrazione, ora, di processori Intel di ultima generazione.

Hi-Tech
Pubblicato il 5 maggio 2020, alle ore 08:38

Mi piace
6
0
LG Gram 15” e 17” sbarcano in Italia potenziati dai processori Intel 10a gen

Pre-annunciati lo scorso Dicembre, per poi apparire in pubblico al CES 2020, i notebook ultraleggeri e resistenti (certificazione MIL-STD-810) della coreana LG noti come LG Gram hanno ricevuto, nelle scorse ore, un aggiornamento hardware (già listato su Amazon) che ne migliora le prestazioni, grazie ai nuovi processori Intel di 10a generazione, senza che ne vengano meno i proverbiali attributi di lunga autonomia e compattezza strutturale.

LG Gram 15 (15Z90N,  357.6 x 225.3 x 16.8 mm, per 1.12 kg) ed LG Gram 17 (17Z90N, 380.6 x 262.6 x 1.4 mm, per 1.35 kg), alimentati da una batteria da 80Wh, si avvalgono di display IPS estremamente accurati nella riproduzione del colore (>96% sulla gamma sRGB), supportati da schede grafiche integrate Iris Plus Graphics: nel modello più piccolo, ciò si traduce in un 15.6 pollici FullHD con rapporto panoramico a 16:9 mentre, in quello più grande, si opta per un 17 pollici WQXGA con rapporto a 16:10. 

Non manca, nel comparto multimediale degli ultrabook LG Gram 15 (a partire da 1.399 euro) ed LG Gram 17 (da 1.699 euro), allestiti nelle nuance Dark Silver e bianco, una grande attenzione al sound, stante la presenza di un audio spaziale DTS X Ultra e l’integrazione di un combo jack per cuffie e microfono. 

Sotto la tastiera retroilluminata, processori Intel di 10a generazione, in veste di Core i5 e Core i7, operano avvalendosi di una RAM (DDR4 3200MHz) che può arrivare a 24 GB massimi, mediante due banchi (di cui uno salsato sulla scheda madre): lo storage, di tipo SSD M.2 (con interfaccia NVMe), può toccare il suo massimo con una pezzatura da 512 GB

Protetti dalla presenza di uno scanner per le impronte digitali, e connessi alla rete Internet in virtù del modem per il Wi-Fi ax/6, gli LG Gram 15 ed LG Gram 17 non risultano penalizzati, dal loro esile chassis, nella dotazione delle porte: ai lati del perimetro, infatti, è possibile notare un lettore di microSD, una HDMI, una USB Type-C con Thunderbolt 3 e un trio di USB 3.1, che diventano solo due sui venturi modelli da 14”, tradizionale (14Z90N) e convertibile 2-in-1 (14T90N). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Gli LG Gram sono già riusciti una volta a dissipare le perplessità di chi ipotizzava come poco resistenti dei terminali così leggeri ed esili: ora, alla loro proverbiale autonomia, confermata, aggiungono anche un boost nelle prestazioni, grazie ai nuovi processori Intel di 10a gen corsi in aiuto degli LG Gram da 15 e 17 pollici.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!