Iscriviti

LG DualUP: in vista del CES 2022 arriva il display a doppia altezza

Ancora in tema di periferiche per l'ufficio, LG ha anticipato il monitor DualUP, che ha la particolarità di corrispondere alla giunzione in orizzontale di due schermi da 21.5'' in formato 16:9, ottenendo un pannello da 27.6'', SD QHD, in formato 16:18.

Hi-Tech
Pubblicato il 22 dicembre 2021, alle ore 11:30

Mi piace
1
0
LG DualUP: in vista del CES 2022 arriva il display a doppia altezza

Con sempre più ombre che si addensano sul CES 2022 di Las Vegas, a causa della variante Omicron del Covid-19, che sta imponendo a diversi governi nuove e draconiane restrizioni, LG continua ad anticipare al di fuori della kermesse hi-tech USA i suoi prodotti per l’incipit del nuovo anno, concentrandosi ancora una volta sui display.

Dopo aver annunciato un display premium professionale nella gamma UltraFine (un Nano IPS Black da 32” risoluto in UHD 4K, con 2.000:1 di contrasto), LG si è cimentata nell’anticipare un altro display per aziende, del quale renderà noto il prezzo a kermesse avviatasi, rappresentato dall’LG DualUP (codice di modello: 28MQ780), presentato all’insegna del motto secondo cui “due è sempre meglio di uno” (Two is Always Better Than One).

Indicato per i professionisti amanti del multi-tasking, il nuovo prodotto LG va incontro anche alle esigenze di coloro che, causa pandemia, hanno dovuto ricavare negli esigui ambienti domestici lo spazio necessario a un mini-ufficio secondario.

Strutturalmente, l’LG DualUP è un pannello Nano IPS da 27.6 pollici, corrispondente a due monitor sovrapposti da 21.5 pollici, in virtù di un singolare aspect ratio a 16:18 che lo rende estremamente alto, ma non stretto come se si fosse in presenza di un 9:16: in questo modo, si ha lo spazio necessario a inglobare il contenuto di due schermi, a meno che lo si voglia usare in modalità a schermo diviso, per separare i due monitor, potendosi risparmiare in ogni caso il problema del dolore al collo, che affligge molti professionisti da scrivania, costretti a un frequente movimento del capo in orizzontale. 

La risoluzione è pari a 2560 x 2880 pixel, con l’azienda che ha identifica eloquentemente come “Square Double QHD“: per i creativi, torna utile il valore del 98% di copertura sulla scala colore DCI-P3, sebbene la luminosità di picco non risulti particolarmente alta, essendo corrispondente a un massimo di 300 nits. Capace di risparmiare spazio sulla scrivania grazie al supporto Ergo, che aggancia letteralmente la scrivania indipendentemente dallo spessore del suo bordo, il monitor LG DualUP manca della connettività Thunderbolt, ma offre due HDMI e tre USB Type-C, di cui una in upstream per connettere il computer e due in downstream: sempre via USB è possibile caricare, a 96 Watt, il proprio eventuale PC o notebook collegato. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Davvero utile questo monitor, che sembra effettivamente nato dalla fusione in orizzontale di due monitor da 21.5'' in 16:9 ciascuno: il fatto che poi la base non poggi sulla scrivania, ma la agganci dal bordo è un'altra scelta interessante, che fa capire come vari produttori si stiano ponendo il problema delle attuali e future postazioni di lavoro ibride.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!