Iscriviti

LG annuncia le nuove soundbar per il 2021

Dotate della certificazione ambientale SGS Eco Product Certification (per i materiali di riciclo e le confezioni ecologiche), arrivano sul mercato le nuove soundbar smart di LG, controllabili anche tramite gli assistenti vocali più diffusi.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 aprile 2021, alle ore 10:33

Mi piace
1
0
LG annuncia le nuove soundbar per il 2021

Nel mentre dà l’addio al settore smartphone, nonostante tante buone idee telefoniche (mal supportate, anche nel marketing e nella distribuzione), la sudcoreana LG (Lucky Geumseong, o Lucky Goldstar) mantiene salda la sua presenza nell’home entertainment, come dimostrato dal fresco annuncio di una nuova “infornata” di soundbar smart, in arrivo in alcuni mercati selezionati dell’Europa e del Nord America, già dal mese in auge.

Le soundbar in questione, siglate come SP11RA, SP9YA, SP8YA, SP7Y, e SPD7Y, hanno un aspetto minimale ed elegante, e un estremo focus sulla qualità audio: sfruttando un telecomando, e la funzione “TV Sound Mode Share“, è possibile dirottare l’audio delle TV compatibili sui potenti altoparlanti delle stesse, ove entra in funzione la tecnologia AI Sound Pro che, analizzato quel che viene riprodotto, sia esso musica, un film, un gioco, un dibattito, applica in tempo reale i setting più idonei. 

Questi ultimi si aggiungono al proverbiale tuning messo in atto dalla britannica Medirian Audio, che in passato ha “regolato” anche l’audio di alcuni top gamma telefonici di Seoul (es. LG V50 Thing, G8s Thing, V40 Thing, G8X Thing), e che ora porta in dote anche la tecnologia Meridian Horizon, che conferisce una spazialità multicanale alle tracce sonore originariamente stereo a due canali.

Abilitate a Dolby Atmos, ed al DTS: X ( in alcuni casi Virtual), per coloro che amano la sensazione di essere al centro dell’azione, come al cinema, ma predisposte (ad eccezione della SP7Y) anche per il Dolby Vision, via pass-through 4K, le soundbar di LG per il 2021 beneficiano della capacità di adeguare l’emissione alla stanza in cui si trovano (AI Room Calibration), tenendo conto financo degli ostacoli presenti, e possono essere controllate, oltre che via telecomando, con gli assistenti vocali Alexa, Assistant, e Siri.

Non mancano, inoltre, di svariate connettività, tra cui USB, Bluetooth, AirPlay 2, HDMI con canale audio avanzato di ritorno (eARC) e, in alcuni casi, della certificazione “Hi-Res” audio per la riproduzione di musica campionata a 24 bit / 96 kHz.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Trovo decisamente interessanti le soundbar in questione, in particolar modo per la loro capacità di interagire così bene con le TV, cui prestano un audio di qualità, sempre ottimizzato a puntino: la gran varietà delle connessioni, poi, offre una gran semplicità e versatilità d'uso: a breve dovrebbero emergere i prezzi ufficiali dei modelli annunciati, mentre solo a fine anno entreranno in scena dei nuovi modelli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!