Iscriviti

Lenovo ed Asus all’assalto della produttività da ufficio con ultrabook e workstation

I due colossi cinesi della tecnologia informatica hanno annunciato interessanti soluzioni hardware, in forma di portatili, ultrabook, e workstation, idonee per la produttività da ufficio: ecco i modelli presentati, con schede tecniche al seguito.

Hi-Tech
Pubblicato il 13 giugno 2019, alle ore 12:17

Mi piace
7
0
Lenovo ed Asus all’assalto della produttività da ufficio con ultrabook e workstation

Lenovo ed Asus, tigri asiatiche attive nell’informatica (ma non solo, visti i vari successi ottenuti anche in ambito telefonico), si affacciano al fine settimana con il varo di ulteriori novità hardware per la produttività, con portatili immediatamente riconoscibili ed apprezzabili per la notevole potenza elaborativa messa in campo. 

La cinese Lenovo aveva già aggiornato il settore informatico dedicato al mondo professionale, annunciando a inizio Maggio alcuni portatili ThinkPad animati da processori AMD e, ora, sempre nella stessa gamma di notebook, include (con prezzi di partenza compresi tra i 1.799 ed i 1.849 dollari) anche nuove soluzioni, divise tra quelle più trasportabili, e quelle stanziali ma più potenti.

Nel primo caso, sono da annoverare a listino gli ultrabook ThinkPad P53s (19.1mm) e ThinkPad P43S (17.9mm), rispettivamente con display da 15 e 14 pollici, le cui massime risoluzioni possono raggiungere nel primo modello il 4K e, nel secondo il WQHD (2560 x 1440 pixel): i processori Intel sono di ottava generazione, mentre le schede grafiche, Nvidia, appartengono alla famiglia Quadro (P520). 

Passando alle workstation, non molto ingombranti se parametrate con la potenza vantata, e di certo molto resistenti visto che – superate alcune verifiche di livello militare – i modelli in questione hanno attraversato indenni anche 200 addizionali test di qualità interni, tra i primi esemplari ad arrivare nella famiglia ThinkPad, è presente il Lenovo P53 con display OLED, anche 4K, da 15 pollici animato da schede grafiche Nvidia Quadro (tra cui la potentissima Quadro RTX 5000 provvista di 16 GB di memoria GDDR6 dedicata), messe in coabitazione con processori Intel Xeon o Intel Core di 9 generazione: la RAM può arrivare a 128 GB massimi, mentre lo storage SSD (M.2) sino a 6 TB, allineando gli hard disk a stato solido in configurazione Raid (0/1/5). Necessitando di un’area visuale maggiore, ma mantenendo intatte le specifiche tecniche sin qui viste, è possibile ricorrere al più grande (anche nello spessore, di 25 mm sul retro) Lenovo ThinkPad P73, con display da 17 pollici.

Ai modelli P53 e P73, ovviamente ThinkPad, Lenovo ha affiancato anche la seconda generazione della workstation ThinkPad P1, considerata tra le più sottili (17.2 mm) a montare un display da 15.6 pollici, opzionale in 4K, formato da un pannello OLED. All’interno di questo modello, è presente una scheda grafica Nvidia Quadro T (1000 o 2000), ed è possibile installare, in Raid (0 o 1), una coppia di veloci SSD M.2. 

La taiwanese Asus, dal canto suo, ha portato in Italia (sia presso i rari Asus Gold Store che tramite il proprio e-commerce online), prezzato a 1.799 euro, l’ultrabook Asus ZenBook S13 (UX392, protagonista della copertina), contraddistinto – nella colorazione Utopia Blue – dalle iconiche evoluzioni concentriche sulla scocca superiore, dietro il display FullHD da 13.9 pollici. Quest’ultimo, molto luminoso (400 nits) e realistico nei colori (100% sulla scala sRGB), essendo un NanoEdge compreso tra cornici minimali (2.5 mm), ospita la webcam HD in una frangetta in alto: l’esperienza multimediale si completa con un jack combo per cuffie e microfono, e con speaker stereo ottimizzati Harman Kardon e beneficiati dalla feature proprietaria SonicMaster.

Provvisto della cerniera di recente introduzione, in grado di sollevare la struttura del notebook (ai cui lati figurano anche uno slot per microSD e tre porte USB 3.1 di cui due Type-C) in modo da consentire una maggiore aerazione per il processore (i7-8565U ) Intel Core di 8° gen e la GPU (MX150) Nvidia GeForce, sotto la tastiera retroilluminata con scanner biometrico nascosto nel touchpad posta in cima al leggero (1.1 kg, per 12.9 x 316 x 195 mm) ma resistente (certificazione MIL-STD-810G, lavorazione CNC) ) telaio, l’Asus Asus ZenBook S13 (UX392) animato da Windows 10 monta uno storage a stato solido da 512 GB, una memoria di sistema (LPDDR3) d 16 GB, un modem per le connettività Wi-Fi ac e Bluetooth 5.0, ed una batteria da 50 Wh che, con una sola ricarica, assicura un uso continuativo di 15 (o più realistiche 10) ore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Volendo fare un faceto confronto estetico tra il modello di portatile Asus e quelli Lenovo, si potrebbe parlare di una riedizione de "La Bella e la Bestia": non per essere inclementi, ma è difficile - in ambito Windows - concorrere (a meno di non essere un Surface) con la classe palesata nel design degli ZenBook. Certo, va detto che è anche difficoltoso rivoluzionare il design iconico dei ThinkPad di derivazione IBM che, a onor del vero, si fanno apprezzare, da sempre, come in questo caso, più che per la forma, per la sostanza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!