Iscriviti

Lenovo: dal CES 2018 i top gamma della serie X1, l’always connected Miix 630, ed un display smart

Lenovo, presente al CES 2018, ha ultimato le sue presentazioni e, dopo i portatili di fascia media, ha rinnovato anche quelli top gamma, e presentato due inediti dispositivi: il suo primo computer sempre connesso, il Miix 630, ed un display smart da salotto.

Hi-Tech
Pubblicato il 10 gennaio 2018, alle ore 10:39

Mi piace
5
0
Lenovo: dal CES 2018 i top gamma della serie X1, l’always connected Miix 630, ed un display smart

Al CES 2018 anche la cinese Lenovo, erede dell’informatica ex IBM, ha mostrato un’ampia varietà di terminali. Oltre ai portatili anticipati in sede di anteprima, a kermesse iniziata, l’azienda di Hong Kong ha rinnovato anche dispositivi top come l’ultrabook ThinkPad X1 Carbon, lo X1 Tablet, il convertibile X1 Yoga, ha introdotto il suo primo always connected (Miix 630), e mostrato un inedito smart display con Google Assistant integrato.

I terminali della serie X1 condividono tutti l’aggiornamento ai processori Intel di 8° generazione, e l’implementazione di una particolare funzionalità, il Connected Modern Standby, grazie alla quale l’OS di bordo, Windows 10, potrà eseguire diversi compiti anche a stand-by in corso (es. scaricare mail o proseguire i download).

Ultrabook ThinkPad X1, ThinkPad X1 Tablet, convertibile ThinkPad X1 Yoga

Per il resto, l’ultraportatile (1.13 kg) ThinkPad X1 mantiene lo stile del predecessore, a parte il nuovo logo X1 disegnato sul retro monitor, ed il display da 14 pollici fino ai 2.560 x 1.440 pixel di risoluzione: contraddistinto da un’autonomia pari a 15 ore, può arrivare fino a 1 TB di storage SSD (PCIe), ed a 16 GB di RAM: la sicurezza di bordo è supportata sia da un lettore per le impronte, che da una webcam (dotata di linguetta occultante ThinkShutter) compatibili con Windows Hello. Animato dai già citati processori Intel di 8° generazione, arriverà in commercio, a partire da 1.709 dollari, con il modem LTE (cat. 6) integrato. 

La terza generazione del ThinkPad X1 Tablet, previsto con tastiera staccabile, porta il display IPS a 13 pollici, con risoluzione 3.000 x 2.000 pixel, e supporto alla stilo compresa in dotazione: anche in questo caso le memorie possono arrivare fino a 16 GB di RAM e 1 TB di SSD PCIe (ma M.2, ed espandibile con lo slot SD), ed è previsto il ricorso a processori Intel di 8° generazione (fino agli i7). Le connettività annoverano il Bluetooth 4.2, il Wi-Fi ac, il supporto alle nanoSIM, mentre – in tema di porte – vi è il jack per le cuffie, e 2 Thunderbolt 3. Il nuovo ThinkPad X1 Tablet, con un peso di 861 grammi, arriverà in commercio a partire da 1599 dollari.

Il convertibile ThinkPad X1 Yoga, con la sua cerniera da 360°, condivide gran parte delle scelte dell’X1 Carbon, in tema di processori (con vPro opzionale), schede grafiche (Intel HD 620), dotazioni mnemoniche, display (con HDR Dolby Vision, ma touch), ed autonomia (15 ore): tuttavia, le maggiori dimensioni (33,2 x 22,86 x 2,54 cm), si ripercuotono anche nel peso (1.4 kg). Contraddistinto dalla presenza di porte USB Type-C Thunderbolt 3, USB-C 3.1, USB 3.0 Type-A, il nuovo convertibile con Windows 10 Pro di Lenovo arriverà sugli scaffali con un listino base di 1.889 dollari. 

Always on Miix 630

Il primo always on (LTE fino a 1 Gbps con modem X16, slot per le nanoSIM e supporto alle eSIM) di Lenovo, il Miix 630, è accreditato di 20 ore d’autonomia grazie al processore Qualcomm Snapdragon 835 messo a lavorare con 4 od 8 GB di RAM, mentre lo storage prevede tagli da 64, 128 e 256 GB. Il display da 12,3 pollici con risoluzione da 1.920 x 1.280 pixel è sormontato da una fotocamera da 5 megapixel e supporta la penna stilo (1024 livelli di pressione) in dotazione: sul retro è presente la fotocamera da 13 megapixel, mentre ai lati troviamo gli slot per le schedine SD, un jack per le cuffie, ed una porta USB Type-C. Con un peso di 1.31 kg, il Miix 630 di Lenovo arriverà sul mercato a partire da 799 dollari nel secondo trimestre 2018. 

Smart display con Google Assistant

Infine, lo smart display. Lenovo ha realizzato questa nuova categoria di hardware, una sorta di tablet stanziale da salotto con maggiordomo virtuale annesso, in due formati, di cui uno con display da 8 pollici (1280×720 pixel) e l’altro con monitor touch da 10 pollici (1920×1080 pixel): grazie al microfono ad alta sensibilità, è possibile avvalersi dei comandi vocali per richiedere a Google Assistant di ricordarci gli impegni, di pianificare le attività, di leggerci le ultime notizie, comunicarci le previsioni meteo, ed anche di avviare una videochiamata (grazie alla webcam), ottenendo le adeguate risposte grazie ai potenti speaker in dotazione. Per entrare in possesso di questo gadget, si dovrà attendere sino all’estate, quando il modello da 8 pollici sarà listato a 199 dollari e quello da 10 pollici a 249 dollari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Anche Lenovo non si è fatta mancare niente. Ha aggiornato sia i portatili di fascia media che i più ambiti top di gamma, ed ha sfruttato l'occasione del CES 2018 di Las Vegas anche per presentare due innovativi e inediti prodotti, il suo primo computer sempre connesso, il Miix 630, ed un display smart con intelligenza artificiale annessa, pronto a fare da hub per i propri servizi Google, e per la domotica di casa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!