Iscriviti

Kubuntu Focus: in arrivo il primo portatile da gaming con Linux Kubuntu

Grazie all'inedita collaborazione del team di Linux Kubuntu, si appresta ad arrivare sul mercato il primo portatile animato da questo fork di Ubuntu, il Kubuntu Focus, con specifiche tali da poter essere tranquillamente definito un laptop per il gaming.

Hi-Tech
Pubblicato il 21 dicembre 2019, alle ore 00:06

Mi piace
7
0
Kubuntu Focus: in arrivo il primo portatile da gaming con Linux Kubuntu

Sino a poco tempo fa, quando si cercava un laptop potente, difficilmente il pensiero riconduceva al mondo Linux, spesso associato ai non sempre prestanti Chromebook: qualcosa, però, è iniziato a cambiare negli ultimi mesi, soprattutto grazie all’americana System76 che, da specialista del settore, ha sfoggiato in piena estate l’impressionante Adder WS.

Al gruppo hardware di Denver, in Colorado, si è appena aggiunta l’inedita triade formata da MindShareManagement IncTuxedo Computers, e Kubuntu Council (il team di sviluppo del fork di Linux Ubuntu) che ha ufficializzato il prossimo arrivo del portatile Kubuntu Focus

Quest’ultimo, animato da Kubuntu con ambiente desktop KDE Plasma, si avvale – oltre che del browser Chrome – di diversi software open source preinstallati, tra cui alcuni relativi al deep learning, al web development, all’image editing, alla criptazione dell’intero disco fisso e alla navigazione sicura (OpenVPN) e, soprattutto, dell’hardware in grado di far girare il client videoludico Steam di Valve (beneficiato da qualche tempo del supporto ai videogame un tempo esclusivi per Windows). 

Nello specifico, all’interno del telaio in plastica e metallo del Kubuntu Focus, trattandosi di un Clevo p960rd adattato, per il processore, si è scelto l’esacore di 9° generazione Intel Core i7-9750H, realizzato a 14 nanometri, con 2.6 GHz di clock portati a 4.5 in TurboBoost, mentre la scheda grafica è dedicata, grazie alla presenza della GTX 2060 proposta da Nvidia con 6 GB di memoria riservata alle elaborazioni grafiche. La RAM di sistema, di tipo DDR4 a doppio canale, arriva a 32 GB, mentre lo storage (facilmente upgradabile come la memoria volatile) arriva a 1 TB grazie a un veloce SSD NVMe di Samsung (il 970 EVO Plus). 

Caratterizzato da un display FullHD da 16.1 pollici, con tecnologia IPS e trattamento opaco anti-riflesso, il notebook Kubuntu Focus, evidentemente destinato a gamers, sviluppatori, e grafici, esibisce una comoda (tasti con corsa da 3/4 mm) tastiera retroilluminata a LED che, nella parte superiore, innesta una griglia per la dissipazione del calore.

Attualmente schedulato per l’inizio del 2020 (a metà del prossimo mese), il notebook Kubuntu Focus dovrebbe essere prezzato – si ipotizza – sui 2.399 dollari con, in ogni caso, il 2% del prezzo che verrà destinato al menzionato team di Kubuntu perché possa portare avanti lo sviluppo del sistema operativo

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Impressionante. Come nel caso dell'Adder WS, anche per il Kubuntu Focus non riuscirei a trovare un altro aggettivo, stanti le specifiche previste, adatte davvero a soddisfare i palati fini dei gamers, dei designers/grafici, e dei progettisti. Sarei curioso di conoscere quale sia il refresh rate del display scelto, probabilmente un pannello Chi Mei settato a 120/144 Hz, ma non dubito che, per il lancio ufficiale, assieme al prezzo, anche questo mistero verrà svelato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!