Iscriviti

JVC annuncia l’arrivo in Europa delle smart TV OLED VO9100

Tramite comunicato, i giapponesi di JVC hanno reso noto l'arrivo in gran parte dei mercati europei, tra una manciata di settimane, di una nuova linea, per ora con 2 diagonali, di smart TV OLED, le JVC VO9100: eccone le specifiche al seguito.

Hi-Tech
Pubblicato il 28 ottobre 2021, alle ore 10:14

Mi piace
2
0
JVC annuncia l’arrivo in Europa delle smart TV OLED VO9100

Il periodo d’oro delle novità riservate alle tecnologie televisive non accenna a placarsi con la discesa in campo anche del brand giapponese JVC che, nelle scorse ore, ha annunciato l’arrivo (per Novembre) in diversi mercati europei (esclusi i paesi nordici, lo UK, e la Francia) della sua linea di OLED TV VO9100, cadenzata – a prezzi ancora non pervenuti – nelle diagonali da 55 (LT-55VO9100) e 65 pollici (LT65VO9100). 

Le smart TV JVC VO9100 possono essere poggiate su una superficie piana, facendo affidamento sul cavalletto centrale, come pure attaccate a una parete mediante l’aggancio VESA 200 x 200 mm. Di là di questo, schierano un pannello UHD con profondità colore a 10 bit e refresh rate da 100-120 Hz, con ulteriori miglioramenti all’immagine offerti dai principali metadati HDR (es. Dolby Vision e HDR10), e dalla tecnologia d’interpolazione di frame simulati (per fluidificare i video più concitati, es. di sport o videogame, riducendo la sfocatura) MEMC.

Sempre grazie all’unità di elaborazione, nelle smart TV JVC VO9100 sarà operativo l’upscaling (dalla qualità SDR sub-4K al 4K interpolato), e il controllo software degli OLED rappresentato dal micro-dimming (che migliora nitidezza, assicura un più profondo nero e incrementa la profondità del colore).

Lato audio, nelle smart TV JVC VO9100, provviste anche di connettività senza fili (Bluetooth e Wi-Fi), sarà di stanza un sistema a 2.1 canali da 24 watt di potenza predisposto per il Dolby Atmos e il supporto ai principali formati DTS (DTS Virtual:X e DTS-HD). Sul retro, sono davvero tante le porte, tra cui USB (con annesso mediaplayer), jack da 3.5 mmS/PDIF, RJ45 per l’Ethernet, e tre HDMI 2.1: in merito a queste ultime non viene elencata la funzione anti-tearing del VRR (variable refresh rate), ma sono implementate altre opzioni per i gamers, come l’eARC, l’ALLM (auto abbassamento della latenza nel captare l’esecuzione di un gioco), il supporto ai segnali video UHD@120Hz.

Per i contenuti, il sistema operativo, a base Linux, Smart TV mette a disposizione, oltre alla possibilità di scaricarne altre, realtà come Amazon  Music e Prime Video, Red Bull TV, YouTube, Twitch, Netflix: altri contenuti possono comunque arrivare dai decoder per il digitale terrestre e il satellitare (con informazioni aggiuntive HbbTV), da quello per la TV via cavo (DVB-C), e dallo slot per le Pay-TV (CI+): ricorrendo a speaker compatibili, pur potendosi ricorrere al consueto telecomando, sarà possibile ricorrere ad Assistant o Alexa per regolare il volume, cambiar canale, gestire la riproduzione, etc. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Tra qualche settimana, assieme ai dettagli finali, si conosceranno anche i prezzi di queste due smart TV OLED di JVC che, al netto di un design non molto originale, ma non per questo non apprezzabile viste le cornici ben ottimizzate, mettono a disposizione quel che ci si aspetta per un ottimo coinvolgimento, video, audio, e ludico, senza nemmeno trascurare l'aspetto smart dello streaming e dei comandi vocali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!