Iscriviti

Honor MagicBook Pro 2020: ufficiale con Intel 10a gen e Nvidia MX350

L'atteso evento Honor ha portato alla ribalta, in ambito informatico, la nuova edizione del portatile Honor MagicBook che, nell'upgrade di questo 2020 inoltrato, ha visto in prima linea i processori Intel di 10a gen e le ultime soluzioni grafiche di Nvidia.

Hi-Tech
Pubblicato il 18 maggio 2020, alle ore 16:32

Mi piace
7
0
Honor MagicBook Pro 2020: ufficiale con Intel 10a gen e Nvidia MX350

Nel corso dell’evento Honor Smart Life, il brand cinese nato da una costola di Huawei ha presentato, tra le altre cose, anche l’aggiornamento del portatile Honor MagicBook Pro messo in campo la scorsa estate che, ora, in edizione 2020, annovera le ultime soluzioni computazionali di Intel e Nvidia. 

Honor MagicBook Pro 2020 non varia troppo dimensionalmente dal modello del 2019: il display è un LCD da 16.1 pollici, con risoluzione FullHD, ottima copertura (100%) sullo spazio colore sRGB, rispettoso della vista (contenimento della luce blu, nessun effetto stroboscopico, come garantito dalla certificazione TÜV Rheinland). Le cornici, ormai spesse solo 4.9 mm, hanno permesso di ottenere un rapporto screen-to-body del 90%, ma hanno comportato la curiosa collocazione della webcam HD, da 1 megapixel e con tanto di dual array microfonico, tra i tasti funzione, mediante un meccanismo pop-up. 

Sotto il cofano, l’Honor MagicBook Pro 2020 permette di scegliere, sempre nell’ambito dei processori Intel di 10a gen, tra il basico quadcore (a 8 thread) i5-10210U (da 1.6 a 4.2 GHz in TurboBoost) e il verticistico quadcore i7-10510U (da 1.8 a 4.9 GHz): in ambedue i casi, la GPU è dedicata, in veste di GeForce MX350, predisposta da Nvidia con 2 GB di memoria DDR5 riservata, mentre le memorie prevedono 16 GB per la RAM (DDR4-2666) e 512 GB per lo storage (SSD).

Predisposto per l’audio stereofonico col Dolby Atmos, Honor MagicBook Pro 2020 beneficia di un buon assortimento di porte, tra cui una HDMI, un combo jack da 3.5 mm per cuffia/microfono con cavo, quattro USB (di cui tre Type-A full sized e una Type-C), e di connettività senza fili, del calibro del Bluetooth 5.0 e del Wi-Fi ac a doppia banda con antenna 2×2 MIMO. Capitolo autonomia pienamente promosso, con 11.5 ore di playing video locale assicurate dalla corposa batteria, da 56 Wh

Lato software, è presente Windows 10, con la consueta feature per la collaborazione multi-schermo con gli smartphone compatibili (Honor/Huawei) e un’inedita feature di Boost (FN+P) che sprinta i processore del 8% ed il rendering della GPU del 15%. Honor MagicBook 2020 sarà in vendita, partendo dal mercato interno cinese, il 19 Maggio, quando la variante i5 sarà prezzata a 5.999 yuan (pressappoco, cambio alla mano, 777 euro) e quella i7 a 6.699 yuan (all’incirca 868 euro). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: i prezzi delle due versioni del MagicBook Pro 2020 non sono affatto male, anche nel caso della variante più potente: parliamo di processori Intel di 10a gen, di nuove soluzioni Nvidia, di storage SSD che velocizza il caricamento di file e app, e di un quantitativo di memoria volatile più che adeguato. Ottimo, inoltre, per i gamers esigenti, la modalità prestazionalmente "pompata".

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

19 maggio 2020 - 16:12:33

in Europa dal Settembre 2020, con il processore i7.

0
Rispondi