Iscriviti

Grado RS1x e RS2: ufficiali le cuffie ultra premium di Grado Labs

Destinate agli audiofili, ma anche a chi cerca un prodotto realizzato con meticolosità artigianale, arrivano in commercio le nuove Grado RS1x e RS2, cuffie circumaurali dal design aperto, con una rinnovata generazione degli X Driver dinamici introdotti nel '91

Hi-Tech
Pubblicato il 11 novembre 2021, alle ore 17:37

Mi piace
2
0
Grado RS1x e RS2: ufficiali le cuffie ultra premium di Grado Labs

Benché cimentatosi anche in auricolari senza fili, il marchio americano Grado Labs è per lo più noto per le sue cuffie magneto-dinamiche destinate ad audiofili, con realizzazioni al limite dell’artigianalità, per cura e materiali impiegati: proprio in quest’ambito, dal quartier generale di Brooklyn, NY, sono state annunciate le nuove cuffie, di tipo circumaurale aperto, Grado RS1x e RS2x.

Gemelle diverse, le nuove cuffie Grado RS1x e RS2x condividono diversi elementi costitutivi, a cominciare da un archetto rivestito in pelle nera su cui spiccano le cuciture bianche: il modello di punta (e quindi più costoso), le RS1x (799.96 dollari), ha una parte interna in canapa mentre in giunto è in acero e l’anello esterno è ottenuto con un particolare legno tropicale, il cocobolo. La variante RS2x (listata ufficialmente a 599.95 dollari) ha sempre la parte interna in canapa, ma usa l’acero per giunto e anello esterno. 

La quarta generazione degli X Driver dinamici della casa, la cui prima emanazione risale a trent’anni fa (cioè al 1991), a questo “giro” ha ottenuto una riprogettazione, dovendosi collocare in padiglioni in legno.

Dimensionati a 50 mm (da 12 Hz a 30 kHz di risposta in frequenza, 99.8 dB @1 mW di pressione sonora massima, 38 Ohm di impedenza) nel modello RS1x, e a 44 mm nella variante RS2x (con una differenza solo nella risposta in frequenza, da 14 Hz a 28 kHz), dispongono di una bobina mobile dalla massa ridotta, di una maggior potenza a disposizione del circuito magnetico, e di una riconfigurazione del diaframma. Lo scopo è quello di mantenere il suono sempre puro, minimizzando al massimo l’eventuale distorsione dello stesso nella nuova “location”. 

Dalle cuffie Grado Grado RS1x e RS2x si diparte un non staccabile cavo a otto conduttori, realizzato in rame e rivestito in stagno (“super annealed“), sostanzialmente presentato come più isolante e resistente rispetto al passato. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Molte delle lamentele in merito a questo prodotto vertono sul fatto che queste cuffie sian molto costose, con un cavo non staccabile: va anche detto che non si tratta certo di un modello mainstream. Per un prodotto meno artigianale e più versatile, anche maggiormente, smart, le alternative, tra Focal, AKG, Audeze e Sennheiser, certo non mancano. I puristi, e coloro che cercano qualcosa di unico, invece, hanno trovato pane per i propri denti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!