Iscriviti

Getac B360: ufficiale il notebook rugged più potente al mondo

Da Taipei arriva l'annuncio di un nuovo protagonista nel campo dell'informatica per contesti estremi, con Getac che alza il sipario sul B360, standard e Pro, candidato ad essere il laptop corazzato, anche per impieghi militari, più potente al mondo.

Hi-Tech
Pubblicato il 8 giugno 2020, alle ore 00:44

Mi piace
8
0
Getac B360: ufficiale il notebook rugged più potente al mondo

Getac, brand taiwanese versato nell’informatica rugged, ha annunciato un portatile, il Getac B360, presentato come il rugged notebook più potente attualmente sul mercato, degno avversario per maneggevolezza (34.9 mm di spessore, per 2.32 kg di peso) del laptop Panasonic Toughbook 55

Getac B360 ha un telaio immune a polvere, sversamenti, spruzzi ad alta pressione (IP66), ma anche a forti urti, cadute da 1.8 metri, sbalzi termici da 28.9 a 68.2° (MIL-STD 810H) che, aperto, esibisce un display da 13.3 pollici risoluto in FullHD (166 PPI), fortemente luminoso (LumiBond 2.0, quindi a 1.400 nits) per l’uso all’aperto, con supporto al multi-tocco. La webcam, HD, supporta Windows Hello, per una sicurezza che può essere incrementata mediante due lettori, uno di tag RFID HF (es. per accertare la presenza dei dipendenti) ed uno per le smartcard. 

Il corpo macchina è attorniato da una serie di porte molto più ampia della media del settore, con tre USB Type-A, una Type-C o una Display Port, una HDMI, una VGA, un jack da 3.5 mm, una seriale, e una RJ45 per l’Ethernet LAN. All’interno del telaio corazzato, le connettività sono rappresentate dal Bluetooth 5.1 e dal Wi-Fi 6, ma è disponibile anche l’opzione per il 4G: in ogni caso, risultano presenti alloggiamenti per gli opzionali GPS (per la localizzazione sul campo) e 5G: la batteria, complessivamente da 46.6 Wh, è divisa in due unità dotate di sostituzione in hot-swap per non interrompere il lavoro in corso, forse un po’ sottodimensionata per la luminosità summenzionata.

Ai timoni di comando sono stati collocati processori Intel di 10a generazione con 15W di TDP e grafica Intel UHD da 300 MHz: nello specifico, si può scegliere, per la fascia alta, tra un Intel Core i7 10710U (da 1.1 a 4.7 GHz) e un i7 10510U (da 1.8 a 4.9 GHz) mentre, per quella intermedia è presente un i5 in veste di 10210U (da 1.6 a 4.2 GHz). La RAM (DDR4) prevede l’espandibilità massima a 64 GB, mentre lo storage, un SSD con interfaccia PCIe NVMe, può spingersi sino a 1 TB, con un ulteriore slot per un SSD da 1 TB, ma con interfaccia SATA. 

Da segnalare che è prevista, dal 3 Luglio, anche una versione Pro del Getac B360, a uso militare, con autonomia incrementata, opzioni di scelta tra lettore DVD o Blu-ray, scheda grafica dedicata o ExpressCard, ulteriori porte seriali per l’aggancio di attrezzature militari. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Getac, un po' come Panasonic, è una garanzia quanto a portatili corazzati per impieghi in contesti estremi, dall'avventura alla cantieristica passando, come in questo caso, per l'uso militare: il Getac B360, inoltre, cura discretamente il design, ha un display e una dotazione di porte superiori alla media, ed una potenza senza compromessi, abbinabile nella versione Pro a una GPU dedicata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!