Iscriviti

Garmin Descent Mk25: ufficiale il nuovo sportwatch per gli amanti del profondo blu

Il mare, con l'avvicinarsi della bella stagione, ci chiama in modo irresistibile come il canto delle sirene di Ulisse: Garmin consapevole di ciò, ha prontamente messo a disposizione un nuovo sportwatch, il Descent Mk25, dedicato agli amanti delle immersioni.

Hi-Tech
Pubblicato il 25 maggio 2021, alle ore 19:24

Mi piace
5
0
Garmin Descent Mk25: ufficiale il nuovo sportwatch per gli amanti del profondo blu

Con l’intento di perfezionare quanto già ottenuto col pregevole modello dello scorso Ottobre, la statunitense Garmin, tra i leader della geolocalizzazione, ha annunciato il nuovo smartwatch per immersioni Descent Mk25 che, destinato a chi vive la passione del mondo sommerso, spicca per un eleganza che certo non farà sfigurare in quello mondano.

Strutturalmente circolare, il Garmin Descent Mk25 presenta uno chassis da 43 mm, ideale anche i polsi più piccoli, realizzato in polimeri rinforzati da fibre di vetro, chiusa attorno al vetro zaffiro a protezione del display luminoso da 1.2 pollici, tramite viti sulle quali spicca il logo del brand: gli innovativi pulsanti laterali, impreziositi da una satinatura, a tenuta stagna grazie al meccanismo a induzione da 5.1 millimetri, resistono alla corrosione salina grazie alla passivazione applicata al materiale di cui son fatti, l’acciaio inox 316.

Destinato a non passare inosservato, lo smartwatch Garmin Descent Mk25 può essere scelto nelle nuance Light Gold, DLC Carbon Gray, Mineral Blue, con cinturini siliconici a sgancio rapido QuickFit, e quindi facilmente sostituibili, rispettivamente predisposti nelle palette Light Sand, Black con sfumature Diamond Like Carbon, e Sea Foam.

Come smartwatch “normale” per la superficie, il Garmin Descent Mk25 sfrutta il Bluetooth e l’app Garmin Connect Mobile per ricevere avvisi, promemoria, e notifiche dallo smartphone associato, l’NFC per i pagamenti contactless via Garmin Pay per non doversi portar dietro il monete o portafogli, e uno storage: quest’ultimo basta a ospitare 2.000 canzoni, a meno che non si preferiscano i noti streaming Amazon Music, Deezer e Spotify: in ogni caso, mancante dello speaker, per l’ascolto andrà usato un paio di auricolari o cuffie Bluetooth.

Sempre restando in superficie, il Garmin Descent Mk25 attenziona le fasi del riposo notturno, fornendo consigli migliorativi, non dimentica il gentil sesso, concentrandosi sul monitoraggio della gravidanza e del ciclo mestruale e, ovviamente, punta allo sport, registrando i dati per più di 20 attività sportive sia all’aperto che al chiuso (allenamenti funzionali, nuoto, camminata, corsa, bici, etc), con metriche erogate in base ai dati raccolti dal cardiofrequenzimetro, e dal sensore Pulse Ox (saturazione dell’ossigeno nel sangue).

Una volta immersi (secondo una delle tante modalità possibili supportate, come nel caso del multi-gas, del single-gas, del CCR per chi sfrutta via rebreather il gas già espirato), rassicurati dal GPS (Galileo, Glonass) ad aggancio rapido che ricorda il punto d’immersione e di uscita, sarà possibile far comparire, giostrando sui pulsanti laterali, la bussola triassiale integrata, per orientarsi nel profondo blu: ogni immersione, sino a un numero massimo di 200, viene memorizzata quanto a parametri fondamentali (es. tempo di attività, profondità massima) mentre, per la sicurezza dell’utente, l’algoritmo Bühlmann ZHL-16c implementa un grafico con l’indicazione di quando il tempo di non decompressione sta per esaurirsi e quindi diventa necessaria la sosta di decompressione, e il profilo “Apnea” mostra sul display, tra le tante info utili, anche i tempi di recupero in superficie. 

Un ulteriore contributo alla sicurezza deriva dalla summenzionata app Garmin Connect Mobile che, tra le tante mansioni, si occupa anche di programmare la revisione delle attrezzature per le future uscite: la medesima app potrà, poi, fornire ai più avventurosi emuli del Capitano Nemo l’ausilio della funzione “Explore”, in ragione della quale programmare, ricevendo le opportune indicazioni metereologiche di corredo, uscite verso i luoghi di immersione più valutati, recensiti, o popolari tra gli utenti. 

Chiude il novero delle specifiche dello sportwatch Garmin Descent Mk25, prezzato a 1.099.99 euro, il fattore autonomia, dichiarata dal costruttore in 30 ore d’immersione, ma in ben 7 giorni, una settimana, in qualità di “normale” smartwatch.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il prezzo del Garmin Descent Mk2S, quanto meno quello consigliato al pubblico e cioè ufficiale, è piuttosto altino: va considerato che ci si trova al cospetto di uno di quei "tipici" sportwatch Garmin dedicati a settori o sport particolari, con implementazioni calibrate con estrema precisione proprio per supportare determinate routine, praticamente introvabili in altri modelli. Insomma, l'esclusività funzionale del prodotto, forse più ancora dei suoi materiali, ne fa un wearable premium.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!