Iscriviti

Fitbit Versa, il nuovo smartwatch con tecnologia Pebble in Classic e Special edition

Nel corso di un evento ad hoc, la californiana Fitbit, specialista dei fitness tracker, ha annunciato il suo nuovo tentativo nel settore degli smartwatch, col Fitbit Versa (in due versioni) che, in un estetica à la Apple Watch, nasconde un cuore Pepple.

Hi-Tech
Pubblicato il 13 marzo 2018, alle ore 19:15

Mi piace
7
0
Fitbit Versa, il nuovo smartwatch con tecnologia Pebble in Classic e Special edition

La californiana Fitbit, specialista in fitness tracker, ha annunciato un nuovo smartwatchil Fitbit Versa – che, grazie all’acquisizione di Pebble a fine 2016, dovrebbe essere maggiormente versato per l’utenza consumer, con quasi le stesse funzioni del pur recente Ionic (il suo esordio nel settore) ma un prezzo più accessibile (manca il GPS integrato).

Il Fitbit Versa ha una cassa squadrata in metallo, sormontata da un display touch a colori da 1.34 pollici, ben leggibile anche all’aperto (luminosità sino a 1000 nits): l’interfaccia, più semplice, consente di accedere anche nel corso delle attività fisiche ai dati degli allenamenti registrati (15 diversi tipi di esercizi, compresi quelli in vasca, grazie alla presenza di giroscopio e accelerometro triassiali, altimetro, sensore di luminosità, e protezione contro infiltrazioni d’acqua fino a 50 metri di profondità).

Oltre a ciò, il Fitbit Versa – animato dal firmare Fitbit OS 2.0 – mostra il battito del cuore (rilevato tramite il sensore PurePulse ogni secondo durante l’esercizio, ogni 5 in condizioni normali), elabora statistiche sulla qualità del sonno grazie alla piattaforma “Sleep Stages and Insights” che, tramite il sensore SpO2 (usato per la saturometria) aiuta a tenere sotto controllo specifiche situazioni come l’apnea notturna, permette di registrare i dati del ciclo mestruale consentendo alle donne di ottenere idonee previsioni sull’arrivo del medesimo, mostra adeguati messaggi motivazionali o alert in caso di eccessiva sedentarietà, e supporta le immancabili notifiche (comprensive di quick replies) da smartphone (Android, iOS, Windows Phone) grazie alla connessione Bluetooth 4.0.

Dotato di una memoria locale da 2.5 GB, utilizzata anche per il salvataggio dei dati (dei movimenti fino a 7 giorni, quotidiani sino a 1 mese), il Fitbit Versa consente di scaricare da Deezer la propria musica per un ascolto off-line che non impatti sull’autonomia, stimata in ben 4 giorni di attività. In ogni caso, la presenza di un’antenna Wi-Fi abilita anche lo streaming musicale (da Pandora). 

Fitbit Versa, prenotabile online sul sito della società, è prezzato a 199.99 euro nella versione base con cinturino Classic, ed a 229.99 euro per la Special Edition: quest’ultima, dal punto di vista tecnico, integra un modulo NFC per il pagamento contactless Fitbit Pay (attivo negli USA) e, a livello puramente estetico – contempla – per l’uomo – una cassa in alluminio grigio grafite con cinturino in tessuto intrecciato color antracite (charcoal) e – per la donna – una cassa in alluminio oro rosa con cinturino di tessuto intrecciato color lavanda. Le prime spedizioni sono previste per le prossime 3 o 4 settimane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, il Fitbit Ionic era troppo incentrato sull'elemento prestazionale e, dedicato agli sportivi, mirava ad una nicchia troppo ristretta di utenti: normale, quindi, che le vendite non abbiano soddisfatto le attese, costrigendo la società californiana - appena 6 mesi dopo l'Ifa di Berlino 2017 - ad anninciare una sorta di correzione di rotta, tramite il Fitbit Versa che sembra offrire una gamma molto ampia di funzioni ad un prezzo che è ben più alla portata, anche optando per l'elegante Special Edition.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!