Iscriviti

Facebook propone in Italia tre smart display Portal, ed il set-top-box Portal TV

In perfetto orario rispetto a quanto avvenuto lo scorso anno, Facebook ha inaugurato l'autunno con una serie di dispositivi della gamma Portal, al cui interno, oltre ai modelli del 2018, si sono aggiunti un Portal mini ed un set-top-box Portal TV.

Hi-Tech
Pubblicato il 19 settembre 2019, alle ore 08:31

Mi piace
5
0
Facebook propone in Italia tre smart display Portal, ed il set-top-box Portal TV

Non proprio a sorpresa, visto che il ritorno di passione per l’hardware da parte del noto social network era piuttosto noto, Facebook ha presentato un’intera line-up di dispositivi della serie Portal, tra cui la coppia già commercializzata negli USA e gli inediti Portal mini e Portal TV, all’insegna di un poker di prodotti che, tra Ottobre e Novembre toccherà molti altri mercati (es. UK, Nuova Zelanda, Australia, Spagna e Francia), tra qui quello italiano.

Portal mini, Portal, e Portal + sono smart display che, pur utilizzabili sia in orizzontale che in verticale, ed accomunati dal somigliare a cornici per foto, differiscono l’un dall’altro principalmente a livello dimensionale: nei primi due casi, infatti, ci si trova al cospetto di display da 8 e 10 pollici con risoluzione HD (1.280 × 800 pixel), mentre nel terzo spicca un corposo 15.6 pollici in FullHD (1.920 × 1.080 pixel). Tra le altre differenze dei tre smart display Portal spiccano le fotocamere, da 13 pollici con grandangolo a 114° nei primi due esemplari, e da 12.5 pollici con ultragrandangolo a 140° nell’ultimo che, rispetto agli altri due, muniti di due speaker frontali e di un subwoofer posteriore da 2 pollici per i bassi, per un totale di 10 W di emissione, si fregia di un subwoofer più grande, da 4 pollici.

A parte l’hardware, Portal mini, Portal e Portal + mutuano funzionalità comuni. A livello comunicazionale, grazie alla Smart Camera il soggetto può muoversi liberamente in casa, venendo ripreso e tenuto a fuoco automaticamente nel corso delle video chiamate che, oltre a Messenger, vedono scendere in campo anche WhatsApp, per giunta con la possibile applicazione di filtri in realtà aumentata (es. maschere). Mediante l’implementazione di Smart Sound, altra feature come la prima basata sulle risorse locali dell’hardware, anche l’audio della voce umana sarà sempre ottimale e bonificato dai rumori ambientali, catturato in tutti i modelli da un array di 4 microfoni omnidirezionali.

Visto il form factor, i Portal possono essere usati per visualizzare (Superframe) le foto ed i video tratti dal social, resi sempre alla meglio grazie alla capacità dei dispositivi di adattare la luminosità all’ambiente in cui ci si trova e, naturalmente, in quanto muniti di microfoni, supportano i comandi vocali di Alexa, chiamata in causa dall’espressione “Hey, Portal” (inizialmente solo per la lingua inglese), grazie ai quali sarà possibile gestire la domotica, i promemoria, farsi leggere le notizie ed il meteo, le favole rese più interattive ed immersive dalla funzionalità Story Time, mettere in riproduzione contenuti filmici da Prime Video e non solo (Pluto TV, Red Bull TV, Starz, Showtime, Neverthink), o musicali da Spotity e rivali (Pandora).

Portal TV, invece, ricorda la periferica Kinect usata per rilevare i movimenti dell’utente nella consolle Xbox, e offre l’esperienza dei Portal allo schermo televisivo, cui si collega via HDMI: dotato di una fotocamera da 12.5 pollici con 120° di angolo visuale, integra 8 microfoni omnidirezionali, oltre a un solo speaker full range, e permette di guardare assieme ad un altro Portal TV, via Messenger, i video di Facebook Watch all’interno di una sessione di fruizione condivisa (Watch Together).

Tutti i nuovi Portal saranno debitamente attenzionati in ottica privacy grazie alla facoltà di disattivare fotocamera e microfono con un tocco o dalle impostazioni, col LED rosso che segnalerà lo status di non funzionamento. In più, la fotocamera dispone di un otturatore fisico per coprirne l’obiettivo e l’utente, dal proprio profilo, potrà sempre accedere alla lista dei comandi vocali impartiti e cancellare quelli che desidera (diversamente analizzabili dallo staff di Menlo Park a scopo migliorativo).

In tema distributivo, i Portal mini, standard e Plus arriveranno in commercio il 15 Ottobre prossimo, prezzati rispettivamente a 149, 199, e 249 euro, mentre Portal TV sarà disponibile dal 5 Novembre, al costo di 169 euro, con l’opportunità di ottenere uno sconto finale di 50 euro acquistando due Portal insieme.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sostanzialmente i Portal già noti sono rimasti quelli dello scorso Ottobre, ma sono stati arricchiti anche di una versione mignon con display da 8 pollici: più interessante è il Portal TV che, rispetto ad alcune ipotesi, non si aggancia in cima alla TV via clips, ma si pone alla sua base, collegato via cavo HDMI. Per il resto, le funzionalità sono grosso modo quelle delle origini, con più possibilità offerte un po', in tutti gli ambiti come dimostrato dalle videochiamate ore effettuabili anche con WhatsApp.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!