Iscriviti

EliteBook X360 1040 G5: da HP il notebook convertibile più piccolo al mondo

Non poteva aprirsi meglio la giornata delle presentazioni per HP, che ha ufficializzato l’arrivo sul mercato del suo ultimo convertibile per i professionisti che fanno spesso la spola un ufficio e l’altro, ovvero il convertibile l’EliteBook X360 1040 G5

Hi-Tech
Pubblicato il 24 ottobre 2018, alle ore 14:52

Mi piace
11
0
EliteBook X360 1040 G5: da HP il notebook convertibile più piccolo al mondo

Giornata di numerosi annunci per il marchio americano dell’informatica, HP (Hewlett Packard) che, oltre ad aver presentato un aggiornamento dei suoi convertibili mainstream del 2017, gli HP Spectre 13 X360 e Spectre 15 X360, ha colto l’occasione anche per illustrare le principali specifiche di un convertibile a uso professionale, l’EliteBook X360 1040 G5, ancora più “portable” ed elegante che mai. 

In arrivo nelle prossime settimane, a un prezzo di partenza pari a 1.499 dollari, è l’EliteBook X360 1040 G5: si tratta del convertibile professionale definito dal marketing a stelle e strisce come il più piccolo al mondo grazie a dimensioni complessive ridotte del 10%, cornici ottimizzate del 41%, profilo assottigliato del 31%, peso in linea con quello dei migliori ultrabook portato a 1.35 kg.

Realizzato con un telaio unibody in alluminio in grado di resistere a urti e condizioni estreme (verificate nei test MIL-SPEC), l’EliteBook X360 1040 G5 è ottimamente utilizzabile anche all’aperto, nel caso si opti per il monitor con trattamento antiriflesso e ben 700 nits di luminosità massima, o si propenda per le configurazioni con opzionale modem 4G/LTE.

Una volta spalancato, l’EliteBook X360 1040 G5 (che, ricordiamo, può assumere diverse modalità d’uso in relazione al suo display rotante) si presenta con un touchscreen 4K capace di supportare il multi-tocco, e l’uso della stilo che, in virtù dei 4096 livelli di pressione riconosciuti dal digitalizzatore in-display, può essere adoperata non solo per scrivere, ma anche per disegnare come si fosse su di un album.

La porzione con tastiera, full-size nonostante tutto, alloggia una batteria idonea a offrire – sulla carta – più di 17 ore di autonomia al setting logico, costituito sempre da processori Intel di 8° generazione e, a seconda delle preferenze dell’utente, con configurazioni che possono spingersi sino a 32 GB massimi di RAM e 2 TB di storage ultraveloce in quanto SSD.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L’ l’EliteBook X360 1040 G5 è un vero gioiellino: i progettisti HP sono riusciti nell’impossibile. Le dimensioni del terminale sono più compatte, ed anche i piccoli dettagli come spessore e cornici hanno subito una bella dieta: ciò nonostante, la batteria non sembra tropo sacrificata, il display può disporre del 4K e di un touch con digitalizzatore avanzato, e – in alcuni setting grafici – è presenta anche una scheda grafica ottimizzata per gli usi intensivi. Aggiungiamoci anche il model 4K e potremmo quasi gridare al miracolo tecnico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!