Iscriviti

Diesel Fadelite: dal CES 2020 lo smartwatch traslucido con Wear OS e molto altro

Tra i primi brand a inaugurare ufficialmente il CES 2020 di Las Vegas, non è mancata la texana Fossil che, in Nevada, ha portato un nuovo quanto originale smartwatch, il Diesel Fadelite, dotato di pagamenti contactless e sistema operativo Wear OS.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 gennaio 2020, alle ore 02:44

Mi piace
5
0
Diesel Fadelite: dal CES 2020 lo smartwatch traslucido con Wear OS e molto altro

Al CES 2020 di Las Vegas, è tempo di voltare pagina per il gruppo texano Fossil che, messo da parte lo stile post-industriale steampunk dei wearable On Axial, ha arricchito il portafoglio wearable del brand Diesel di un nuovo smartwatch decisamente originale, colorato, e personalizzabile, formato dal nuovo Diesel Fadelite.

Quest’ultimo ha una cassa da 43 mm in nylon rigido, capace di assicurare resistenza, una parziale impermeabilità (tanto da supportare il nuoto), leggerezza, e particolari effetti cromatici: le colorazioni sono 4, di cui una tutta trasparente, mentre le altre 3, blu, nero, e rosso, hanno tutte finiture in cui la tinta vira al traslucido. Ovviamente, non mancano tante watchface tra cui giostrarsi, molto personalizzabili in tema di widget da mostrare. A lato, campeggia un pulsante oversize con coroncina ruotabile per interagire con l’interfaccia del sistema operativo Wear OS.

La dotazione hardware del Diesel Fadelite principia con un display circolare che, nel quadrante Globe effigiato con una sfera che può essere girata con un rapido tocco, permette di switchare tra due fusi orari differenti, o di visualizzare delle animazioni metereologiche interattive (es. i fulmini) che rendicontano delle condizioni meteo in base alla posizione fornita dal GPS: quest’ultimo si occupa del tracciamento durante le attività sportive (statisticamente analizzate via Google Fit), in tandem, col cardiofrequenzimetro posto a contatto col polso. 

Dotato di Bluetooth, per ricevere le notifiche dallo smartphone, come pure di un modulo NFC per i pagamenti contactless via Google Pay, e del supporto verso il concierge virtuale Assistant, lo smartwatch Diesel Fadelite monta un processore Wear 3100 abbinato a 4 GB di storage, per stoccare musica (gestita via player) e app scaricate tramite Wi-Fi, e 512 MB di RAM in luogo dei più comuni 1 GB presenti su vari competitor.

La batteria, infine, beneficia della ricarica rapida. L’arrivo sul mercato è previsto per il prossimo Marzo, sia presso il sito del brand che nei negozi autorizzati, al prezzo di 275 dollari / 279 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Tecnicamente, il Diesel Fadelite non è nulla di particolarmente eclatante e, anzi, sconta anche una dotazione di RAM troppo esigua per il già stentato Wear OS: però il wearable ha tutte le funzioni smart che ci si aspetta, non lesina in qualche feature salutistica, supporta persino i pagamenti e dispone di un proprio GPS. Esteticamente non si discute, e ha watchface molto più originali e customizzabili che altrove: forse, però, è un po' troppo poco per farne un best-buy, almeno a questo giro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!