Iscriviti

DELL: in campo i nuovi portatili e workstation mobili per il business

In vista della ripresa della stagione lavorativa, davanti alla quale si profilano sfide sempre più impegnative, DELL sfodera un ampio assortimento di terminali informatici per professionisti e business (ma non solo) con le nuove unità Precision e Latitude.

Hi-Tech
Pubblicato il 20 maggio 2020, alle ore 00:42

Mi piace
5
0
DELL: in campo i nuovi portatili e workstation mobili per il business

Dopo aver attenzionato il mondo del gaming, con il nuovo assortimento Alienware, l’americana DELL torna ad occuparsi del segmento professional, già blandito con i sottilissimi XPS, sempre in ambito portable, con alcune workstation mobili (Precision) e diversi notebook (Latitude), sempre sotto l’egida elaborativa dei nuovi processori Intel di 10a generazione e, quanto a sistema operativo, con la facoltà di scegliere tra Windows 10 Home/PRO o Linux Ubuntu, ottenendo benefici prestazionali e nell’autonomia dalle regolazioni automatiche e interattive del tool DELL Optimizer

Le workstation mobili presentate da DELL sono ben 6. DELL Precision 3550 (dal 19 Maggio, principiando da 1.049 dollari) e Precision 3551 (da 939.dollari) sono equipaggiati con display da 15”, anche FullHD, con opzione per il touch: il primo dei due sfodera l’ultima generazione dei processori Intel, grafica Nvidia Quadro, RAM sino a 32 GB, e storage SSD da 2 TB massimi mentre, nel più performante secondo esemplare, stigmatizzato anche da Intel Xeon, la RAM massima sale a 64 GB, e lo storage a 4 TB. 

DELL Precision 5550 (28 Maggio, da 2.449 dollari) e Precision 5750 (da 2.399 dollari) presentano un leggero telaio ottenuto dall’impiego di fibra di carbonio e lega di alluminio: ambedue i modelli vantano processori Intel di 10a generazione, dalla serie H ai verticistici Xeon, sino a 64 GB di RAM (DDR4) e 4 TB di storage SSD (PCIe). Il primo modello della coppia ha un display InfinityEdge da 15.6 pollici (a 16:10) certificato HDR400 con risoluzione anche in 4K, presieduto da una GPU Nvidia Quadro T2000: tra le porte, spiccano 2 USB Type-C con Thunderbolt 3. Nel secondo, si eleva la diagonale del display a 17.3 pollici, optando per la GPU Nvidia Quadro RTX 3000, e le porte Thunderbolt 3 salgono a ben 4. La connettività senza fili, per entrambi, prevede il Wi-Fi ax/6. 

Nel caso della coppia DELL Precision 7550 (28 Maggio, da 1.709 dollari) e Precision 7750 (da 1.999 dollari), rispettivamente con display da 15.6 e 17.3 pollici, all’interno dello chassis, compattato del 19% rispetto ai predecessori, sormontato in alto da un touchpad però ingrandito 21%, messo in calce a una tastiera Pro 2, albergano processori a scelta tra i top octacore Xeon e gli Intel Core i9 di 10a gen, con schede grafiche Quadro RTX5000 di Nvidia. La RAM può arrivare sino a 128 GB mentre lo storage a stato solido può far segnare quota 8 TB. 

Passando ai portatili Latitude, il 7210 (dal 19 Maggio, da 999 dollari) è un convertibile 2-in-1 detachable, comodo nell’uso mobile anche per la presenza, oltre al Wi-Fi, del 4G/LTE. Dotato di un touchscreen da 12.3 pollici FullHD, è motorizzato da processori Intel di 10a gen con massimo 1 TB di storage e 16 GB di RAM: tra le porte figurano un lettore di schede di memoria SD, una USB 3.1, e una coppia di Type-C Thunderbolt 3 con Power Delivery, laddove – per la sicurezza – è settabile anche il flag all’innesto di uno scanner biometrico

Diverso è il caso dei Latitude 7310 (19 Maggio, da 1.029 dollari) e 7410 (da 989 dollari), rispettivamente da 13 e 14” (anche in 4K): i modelli in oggetto, previsti anche come convertibili con tanto di touchscreen, sono sia molto versatili, grazie alle connettività (LTE/Wi-Fi), e alle tante porte (lettore SD, USB 3.2, Type-C Thunderbolt, HDMI), che iper autonomi (quando in modalità Super Low Power) e tutelanti della privacy (stante l’opzione SafeScreen). Anche il Latitude 9410 (19 Maggio, da 1.799 dollari), un 2-in-1 con un 14 pollici touch FullHD anti-riflesso, non fa difetto di porte, sebbene spicchi per altro: il suo hardware, custodito all’interno di un suggestivo e leggero blocco d’alluminio (1.3 kg), pur di altissimo livello, con massimo 16 GB di RAM e 2 TB di SSD al servizio dell’ultima generazione Intel, è in grado di assicurare sino a 27 ore di autonomia.

Chiude il novero dei notebook DELL Latitude, il Latitude 9510 (19 Maggio, da 1.359 dollari) che propone un 15” FullHD anti-riflesso, sia normale che touch (se 2-in-1) con gli Intel i7 di 10a gen, memorie RAM e storage sino (rispettivamente) a 16 GB e 1 TB: l’operatività in mobilità è assicurata dal 5G e dall’autonomia sino a 34 ore, mentre le riunioni saranno gratificate dagli speaker di qualità superiore, e dal Wi-Fi ax/6. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: anche solo tenendo fuori i computer desktop, l'assortimento professionale messo in campo da DELL è letteralmente impressionante. Su tutti i modelli l'ottimizzazione AI promette miracoli, come se fossero necessari visti i comparti elaborativi sempre all'altezza anche dei compiti più impegnativi: nei nuovi modelli migliora il design, e l'autonomia, fanno capolino le connettività 5G e Wi-Fi 6, e si affacciano anche le utilissime porte Thunderbolt 3.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!