Iscriviti

Cuffie e auricolari smart per sportivi: ecco le originali idee di Philips

Il lungo evento Philips dedicato alla multimedialità si è ormai concluso ad Amsterdam, col noto brand che, alla fine, ha attenzionato anche il target degli sportivi, con appositi e originali modelli di cuffie smart e auricolari (anche true) wireless.

Hi-Tech
Pubblicato il 23 gennaio 2020, alle ore 11:25

Mi piace
Cuffie e auricolari smart per sportivi: ecco le originali idee di Philips

Dopo aver attenzionato gli audiofili, con l’annuncio delle nuove cuffie premium Fidelio X3, Philips (e quindi la licenziataria cinese Tpv technology) ha ufficializzato una serie di altri accessori per l’ascolto musicale di tipo individuale, dedicati però agli sportivi, che presto potranno beneficiare di un paio di cuffie “rinfrescanti” e di due modelli di auricolari, di cui uno auto-igienizzante e l’altro con fitness tracker integrato.

Decisamente comode, con isolamento passivo dai rumori ambientali, le cuffie SH 402 si avvalgono della certificazione IPX4 per risultare immuni al sudore e agli schizzi d’acqua: all’interno dei padiglioni, ripiegabili per una più agevole trasportabilità quando non in uso, albergano driver da 40 mm incaricati di generare, in quanto realizzati in neodimio, un sound accurato per 20 ore, cui se ne aggiungono altre 2 dopo 10 minuti di ricarica rapida. Il tutto senza alcuno stress per le orecchie, grazie alla presenza – nei padiglioni – di un gel refrigerante, accreditato di abbassare (di 3/5°) la temperatura della zona a contatto con le orecchie.

Gli auricolari SN503 (non true wireless) esibiscono un cavo di collegamento tra la gemma di destra e quella di sinistra: impermeabili IPX5, contro sudore e getti d’acqua, calzano bene le orecchie grazie agli archetti, e isolano dal rumore mediante gommini in 3 differenti misure: la qualità sonora è garantita da driver al neodimio, dimensionati a 6 mm, con l’output sonoro che delizia l’utente per 6 ore, cui se ne aggiunge un’ulteriore ora, dopo appena 15 minuti di rapido rabbocco energetico.

Associati allo smartphone grazie all’accoppiamento intelligente, ed al Bluetooth sempre 5.0, gli auricolari smart Philips SN503 gestiscono musica e telefonate mediante i controlli touch esterni: soprattutto, integrano un sensore cardiaco in-ear che, entro i 16 km/h, secondo l’azienda, risulterebbe preciso come una fascia cardio, permettendo di avere un feedback anche a mani libere, con i dati sincronizzati nello smartphone via app Fit (Google) o Salute (Apple).

Anche gli auricolari Philips ST702 risultano impermeabili IPX5 a tutela dei driver al neodimio da 6 mm, col Bluetooth 5.0 che coordina il join con le fonti audio: di base, hanno un’autonomia di 6 ore, ma un’ora e mezza aggiuntiva viene ottenuta dopo 15 minuti di giacenza nella custodia che, oltre a garantire 2 ricariche complete, portando l’autonomia generale a 18 ore, funge anche da dock igienizzante grazie a un emettitore di raggi ultravioletti (UV). 

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!