Iscriviti

Con Sony lo speaker si indossa a spalla, grazie al nuovo SRS-NB10

Il gruppo nipponico Sony, notoriamente un'autorità nel multimediale, ha annunciato l'SRS-NB10, un accessorio da effetto wow che unisce il meglio degli speaker BT e delle neckband

Hi-Tech
Pubblicato il 7 luglio 2021, alle ore 19:25

Mi piace
5
0
Con Sony lo speaker si indossa a spalla, grazie al nuovo SRS-NB10

La pandemia ha indubbiamente cambiato le abitudini delle persone, introducendo il fenomeno dello smart working, con la conseguenza che il tempo trascorso dagli utenti a fruire contenuti si è esponenzialmente amplificato, con tutte le conseguenze del caso. Consapevole di tale assunto Sony, già reduce dal lancio degli auricolari tws premium WF-1000XM4, ha varato, in vista del Settembre 2021 (ad un prezzo ignoto per l’Italia, sebbene destinato a non allontanarsi troppo dai 150 euro chiesti in Germania), un curioso accessorio, l’SRS-NB10, uno speaker portable in bianco o nero che, somigliante a una neckband, va indossato “a spalla”.

Composto da un archetto flessibile impermeabile IPX4 contro sudore e schizzi d’acqua, il nuovo frutto dell’ingegno nipponico (191 x 49 x 185  millimetri, per 113 grammi) integra diffusori full-range puntati verso le orecchie dell’utente, però lasciate libere di rimanere consapevoli dei suoni ambientali, con i radiatori passivi collocati sul retro, lungo la finitura in tessuto, che si occupano di esaltare le basse frequenze: in questo modo, è possibile percepire nitidamente la voce dell’interlocutore durante un meeting remoto, anche a basso volume, in modo da preservare la propria privacy e da non disturbare familiari o colleghi presenti nel medesimo ambiente. 

I microfoni omnidirezionali di tipo beamforming, silenziabili mediante il pulsante MIC Mute, captano direttamente il parlato dell’utente (Precise Voice Pickup), col sistema di elaborazione che si occupa di minimizzare echi e rumori di fondo, assicurando al nostro interlocutore un ritorno audio sempre nitido e chiaro. Il controllo, come accennato, avviene mediante dei pulsanti, tra cui anche quelli – gemelli, ai lati – per regolare il volume, o per avviare / mettere in pausa la musica.

Equipaggiato con il supporto alla connessione Bluetooth 5.1 (secondo i profili A2DP, AVRCP, HFP e HSP e i codec AAC / SBC) multipoint, lo speaker da spalla Sony SRS-NB10 può esser connesso simultaneamente a un PC e allo smartphone, cioè a due sorgenti sonore, con la musica che si interrompe al sopraggiungere di una chiamata (cui si potrà rispondere attraverso il pulsante solitamente destinato alla gestione della riproduzione musicale), per poi riprendere automaticamente alla conclusione della stessa. 

La ricarica, attuata tramite una porticina microUSB Type-C, assicura allo speaker-neckband Sony SRS-NB10 20 ore massime di funzionamento, col fast charge che ne regala una aggiuntiva dopo appena 10 minuti di rabbocco energetico. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Mi è già capitato di vedere qualcosa di simile in passato, tipo il costoso SoundWear di Bose, ma il prodotto di Sony sembra essere destinato senza dubbio a essere più accessibile: a quanto pare, lo si potrà usare anche per l'intrattenimento sebbene, per un uso professionale, mi sarei aspettato qualche certificazione ad hoc (magari quella per Teams).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!