Iscriviti

Chromebook Pro c640 G2: HP presenta il nuovo laptop con ChromeOS per la produttività

Nelle scorse ore, da Palo Alto HP ha presentato un nuovo portatile, il Chromebook Pro c640 G2, quindi animato da Chrome OS che, avvalendosi dei processori di 11a gen, mette in campo ottime performance per la produttività.

Hi-Tech
Pubblicato il 25 maggio 2021, alle ore 20:08

Mi piace
4
0
Chromebook Pro c640 G2: HP presenta il nuovo laptop con ChromeOS per la produttività

Badato ai gamers, l’americana HP si è dedicata anche al mondo della produttività, sfoggiando un nuovo Chromebook, il Pro c640, presentato come il 14” più sottile (16,5 mm) al mondo, volto a offrire esperienze di collaborazione e produttività ai professionisti indipendentemente dal fatto che operino a casa, in mobilità, o in ufficio.

L’HP Chromebook Pro c640 si avvale di un leggero (1,48 kg) telaio in alluminio cui la certificazione MIL-STD 810H offre un notevole grado di resistenza, come pure l’immunità ai liquidi versati sulla tastiera e la facoltà di avvalersi di apposite salviettine per igienizzarlo. Spalancato grazie alla cerniera da 180°, è visibile un display HD o FullHD, con touch opzionale, sormontato da una webcam HD grandangolare (88°), addizionata con uno slider fisico per la privacy quando non in uso, coadiuvata nelle videochiamate da un array di 2 microfoni mentre, per gli speaker, ottimizzati da Bang & Olufsen, occorre far riferimento alla parte alta della tastiera.

Quest’ultima, con opzione per la retroilluminazione e lo scanner per le impronte digitali, ha ricevuto una piccola rivisitazione, stante l’adozione di tasti migliorati nella leggibilità attraverso la colorazione selce scura: ai lati, il perimetro del corpo macchina propone diverse porte, tra cui il jack da 3.5 mm, il lettore di microSD, un paio di USB 3.2 Type-A e altrettante USB Type-C. 

Per i processori, Hewlett Packard ha scelto l‘undicesima generazione di Intel sino ai modelli Core i7, appoggiati – giocoforza, per ragioni di spazio – dalle comunque prestanti schede grafiche integrate Iris Xe: la RAM può arrivare sino a 16 GB massimi, mentre lo storage, come visto espandibile, a stato solido (cioè SSD), tocca quota massima a 256 GB di capienza, più che sufficienti per il sistema operativo ChromeOS, con il corredo del Play Store.

In termini di autonomia, il Chromebook PRO c640 di HP, connesso a internet via Wi-Fi 6, sfrutta una batteria da 58 Wh, caricabile in un’ora e mezza tramite il caricatore da 65W con ingresso Type-C. Attualmente, il nuovo Chromebook di HP è distribuito negli USA a 419 dollari per la versione standard, mentre ne vengono richiesti 569 per quella Enterprise che, sostanzialmente, diverge solo per la possibilità di virtualizzare Windows 10 (via Parallels Desktop) e per l’innesto di Chrome Enterprise. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai sembrano passati anni luce da quanto i primi Chromebook erano dei chiodi al pari dei primi netbook. Per prestazioni, questi laptop, come il presente Chromebook Pro c640 G2 di HP, sono di buonissimo livello, senza trascurare nemmeno quelle attenzioni, tipo l'audio B&O, che si presta a usi anche intrattenitivi. V'è da chiedersi se e quando arriverà anche in Italia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!