Iscriviti

CES 2022: premiato il nuovo robot aspirapolvere Sweeva 6500 di TCL

Tra i prodotti che farà apprezzare al prossimo CES 2022, TCL porterà anche il robot aspirapolvere Sweeva 6500, da poco premiato con il riconoscimento "Innovation Awards Honoree".

Hi-Tech
Pubblicato il 25 novembre 2021, alle ore 09:10

Mi piace
0
0
CES 2022: premiato il nuovo robot aspirapolvere Sweeva 6500 di TCL

In vista del CES 2022, iniziano a conoscersi già i premi assegnati dalla relativa giuria: nello specifico, il marchio cinese TCL ha ottenuto il “Best of Innovation” per la già nota serie X9 di TV miniLED 8K (X925 PRO) e “l’Innovation Awards Honoree” per il nuovo robot aspirapolvere Sweeva 6500.

Quest’ultimo, in arrivo in commercio verso fine 2021, beneficia di un sistema di mappatura ottenuto tramite vari sensori e il radar “LiDAR”, che permette anche di conoscere la precisa distanza dagli ostacoli: ciò, in tandem con le capacità dell’app (per Android / iOS) TCL Home, consente di memorizzare mappe diverse per ogni piano, in modo da non dover rifare ogni volta la scansione ambientale, e sì da poter effettuare una pulizia sistematica.

In termini operativi, il motore del robot Sweeva 6500, interfacciato con due spazzole laterali e con una rotante centrale. vanta una potenza di 2.700 Pa, declinabile secondo 4 diversi livelli: max, turbo, standard, silenzioso (65dB). Lo sporco passa per un filtro HEPA (lavabile), in grado di fermare microparticelle (0,3 micron) e allergeni vari (es. la forfora degli animali), restituendo un’aria bonificata dagli stessi e, in più, verso il pavimento, dal fondo del robot, è puntata una luce a ultravioletti (UV-C) che sterilizza il pavimento. Ancora, in ottica di igiene, è presente la capacità dell’automa Sweeva 6500 di svuotarsi da sé, evitando il contatto delle nostre mani con lo sporco.

Controllabile anche via voce, in tandem con speaker che supportino Assistant di Google o Alexa di Amazon, il robot Sweeva 6500 di TCL viene gestito al meglio mediante la summenzionata app TCL Home una volta connesso alla rete Wi-Fi comune: a quel punto, anche da remoto si potrà controllare a che punto della pulizia sia giunto, e impostare un piano specifico di pulizia (es. far usare la lampada UV-C sui tappeti, sui quali è in grado di arrampicarsi sino a 20 mm d’altezza).

L’autonomia operativa è di 180 minuti, 3 ore, ma già al 15% di carica residua Sweeva 6500 si dirigerà automaticamente verso la sua stazione di riferimento, per rabboccarsi d’energia e nel contempo svuotare il serbatoio della polvere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il robot in questione ha le specifiche ideali per competere con i colossi del settore: è potente, configurabile. si controlla in vari modi e può anche svuotarsi da sé. Un elemento di distinzione è formato dal fatto che riesca anche a igienizzare i pavimenti attraverso gli ultravioletti. Ottimo il sistema di mappatura laser, che eviterà sicuramente che il dispositivo sbatta di continuo contro gli ostacoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!