Iscriviti

CES 2020: Jabra anticipa gli auricolari Elite Active 75t e le cuffie Elite 45h

Con l'approssimarsi del CES 2020, il brand nordico Jabra scende in campo con piccoli ma graditi upgrade strutturali per i pregiati auricolari senza fili Elite 75t, ora Active, e con un nuovo paio di cuffie Bluetooth smart, rappresentate dalle inedite Elite 45h

Hi-Tech
Pubblicato il 6 gennaio 2020, alle ore 12:48

Mi piace
5
0
CES 2020: Jabra anticipa gli auricolari Elite Active 75t e le cuffie Elite 45h

Il brand danese Jabra, presente al CES 2020 con il miglioramento della sua offerta per l’ascolto individuale, nella propria giornata d’anteprime ha sfoderato i “nuovi” auricolari Jabra Elite Active 75t e le (davvero) inedite cuffie Elite 45h.

Redatti nelle colorazioni blu navy, copper o titanium black, terra di Siena, e menta, gli auricolari true wireless Jabra Elite Active 75t (in arrivo a partire da Febbraio per alcune colorazioni, ma prenotabili sin da ora a 199.99 euro) hanno driver da 6 mm con copertura delle frequenze da 20 Hz a 20 kHz, e 4 microfoni per la riduzione del rumore (es. del vento) mentre la cancellazione dei disturbi ambientali è passiva, e fa conto sui gommini EarGel in 3 misure.

Dotati di Bluetooth 5.0 con codec AAC e SBC, vantano un’autonomia di 7.5 ore (grazie allo stand-by automatico quando estratti dall’orecchio) cui se ne aggiunge un’altra dopo 15 minuti di riposo nella custodia, caricabile via microUSB Type-C. Sostanzialmente identici rispetto al modello settembrino (listato a 179.99 euro), i nuovi arrivati migliorano il rivestimento esterno, grazie al quale la certificazione d’impermeabilità sale all’IP57

Assieme ai menzionati auricolari, Jabra ha annunciato anche le cuffie Elite 45h, destinate a rimescolare (da Febbraio) le carte nel segmento di categoria inferiore ai 100 dollari. Nello specifico, il nuovo modello – sempre con struttura ripiegabile per un agevole trasporto in borsa – includono driver da 40 mm e un doppio microfoni, per gestire tanto le conversazioni telefoniche quanto le interazioni (previo One-Touch) con il concierge virtuale (Assistant, Alexa, Siri) del device associato, connesso facendo ricorso al Bluetooth 5.0.

In più, grazie ad un aggiornamento marzolino dell’app Jabra Sound + e di MySound, sarà possibile ottenere un audio personalizzato con la propria conformazione auricolare grazie alla facoltà di avviare dei test sonori, con una tecnologia sviluppata dal partner GN Hearing (specialista in apparecchi acustici). L’autonomia, infine, è di 40 ore, cui se ne aggiungono altre 8 dopo appena un quarto d’ora di ricarica rapida. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Considerando il divario di prezzo, tra il vecchio e il nuovo modello, si potrebbe anche essere tentati di comprare gli auricolari Jabra Elite 75t in versione Active: tuttavia, la qualità sonora e l'hardware sono uguali ai predecessori e, dunque, a meno di non fare footing all'aperto durante la stagione dei monsoni, o d'aver un sudore particolarmente corrosivo, ne sconsiglio l'upgrade. Diverso è il caso delle cuffie Elite 45h, confortevoli, smart, dal buon sound presto anche personalizzabile, e dalla formidabile autonomia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!