Iscriviti

CES 2019: Archos anticipa i display smart Mate 5 e Mate 7, con supporto ad Amazon Alexa

In vista del CES 2019 di Las Vegas, Archos ha già presentato i nuovi smart display Mate 5 e Mate 7, in grado di fungere anche da hub per la domotica casalinga grazie al supporto dei comandi vocali impartibili ad Amazon Alexa.

Hi-Tech
Pubblicato il 24 dicembre 2018, alle ore 13:39

Mi piace
10
0
CES 2019: Archos anticipa i display smart Mate 5 e Mate 7, con supporto ad Amazon Alexa

Il colosso francese della tecnologia, Archos, anticipando il CES 2019, ha già presentato alcuni dei dispositivi che esibirà in occasione della kermesse di Las Vegas, fissata per i primi di Gennaio. In barba alle attese mainstream, solitamente concentrate su smartphone, tablet, e smartwatch, l’azienda del CEO Loïc Poirier ha alzato il sipario sui nuovi (rispetto ai modelli Hello 5 e 7 con Assistant) Mate 5 e Mate 7, due display smart con AI e comandi vocali grazie alla partnership con il gigante dell’e-commerce Amazon

Archos Mate 5 e Mate 7 divergono per dimensioni e forma, con il primo che, in virtù della sua forma a parallelepipedo, supportata da una base laterale posteriore, può sfruttare i suoi 5 pollici sia in verticale (consultazione testi) che in orizzontale (video e foto), mentre il secondo – con la sua forma bombata – resta “seduto” sulla sua base, con un frontale nel quale campeggia il monitor panoramico da ben 7 pollici.

Per il resto, le specifiche tecniche, e le funzionalità AI, sono le medesime: il display (sul quale vedere, ad esempio, le foto ed i video da Amazon Photos, o i film e le serie tv di Prime Video) è un pannello FullHD sormontato, nella cornice alta, da una webcam pari a 5 megapixel, per l’uso con Skype ed il riconoscimento visivo di Amazon, mentre la batteria in dotazione ne consente un uso sia stanziale, quando connesso all’alimentazione, che mobile, magari da una stanza all’altra.

In ambedue i casi, passando alle feature intelligenti, ci si basa – per ricevere i comandi destinati ad Alexa (sbarcata anche in Italia) – sul microfono, mentre ricorrendo agli speaker di livello premium con tecnologia Synaptics si possono ascoltare le playlist (es. da Amazon Music, ma non solo), gli audiolibri (da Audible), la rassegna informativa personale, ed è possibile farsi rammentare la lista della spesa, modificandola a seconda delle cose che mancano dal frigo, o in casa. Naturalmente, l’utente può anche fissare appuntamenti, farsi ricordare gli impegni, e gli eventi del suo calendario connesso.

Grazie all’integrazione di un sistema di Smart Home Bridge, si può controllare – visivamente e vocalmente – la domotica di casa, osservando la videocamera di sorveglianza, regolando il riscaldamento, accendendo o abbassando le luci, etc. Secondo quanto comunicato dall’azienda, i nuovi Archos Mate 5 e 7 esordiranno nel mercato nel primo trimestre del nuovo anno, risultando acquistabili rispettivamente a 129 e 149 euro, sia dal sito ufficiale del marchio che nei negozi fisici dell’elettronica di consumo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Archos prosegue nell'affermare il suo ingresso nella casa smart del domani, grazie alla categoria di prodotti Mate che, ormai, può già contare anche sui nuovi display smart Mate 5 e Mate 7, assai ben integrati con le funzionalità di Alexa, e i tanti servizi sul cloud, tra i quali anche quelli - molto diffusi - del colosso di Seattle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!