Iscriviti

Amazon Echo Show, l’hub domestico con display e gestione videochiamate

Come anticipato da diversi rumors, Amazon ha presentato il suo nuovo hub domestico, Amazon Echo Show, dotato di monitor, capace di gestire le videochiamate, e di dialogare con tutti gli elettrodomestici smart compatibili di casa.

Hi-Tech
Pubblicato il 10 maggio 2017, alle ore 15:39

Mi piace
14
0
Amazon Echo Show, l’hub domestico con display e gestione videochiamate

Come ampiamente trapelato dalle indiscrezioni delle scorse settimane, Amazon ha effettivamente presentato – nei giorni scorsi – il suo nuovo assistente smart domestico, Echo Show, che – oltre a ricevere i comandi vocali (come Amazon Echo e Google Home) – supporterà anche quelli touch, e permetterà di gestire sia le videochiamate, che la domotica della propria abitazione. 

Amazon, il gigante dell’e-commerce, è sempre più sulla cresta dell’onda degli assistenti digitali. Dopo Echo, accolto ovunque con molti consensi, soprattutto grazie all‘intelligenza artificiale Alexa, è arrivato Echo Show, la sua emanazione dotata di mini-display e webcam.

Echo Show è un supporto grande quanto una TV portatile con DVD player incorporato: nelle sue dimensioni compatte (187 x 187 x 90 mm, per 1.170 grammi) alberga un processore Intel Atom x5-Z8350, più i moduli per la connettività Bluetooth (sia A2DP che AVRCP) e per quella Wi-Fi (b/g/n, dual band). Il frontale annovera due speaker, che erogano un audio ottimizzato con la tecnologia Dolby e tratto da diverse fonti online (come iHeartRadio, Pandora, Spotify, e TuneIn), e 8 microfoni omnidirezionali con cancellazione del rumore: in questo modo, l’intelligenza artificiale Alexa è in grado di recepire i comandi dell’utente anche qualora quest’ultimo si trovi in un altro locale. 

Grazie al display touch, da 7 pollici (risoluzione non precisata), è possibile visionare i testi delle canzoni riprodotte ed acquistate su Amazon Music, gustarsi un video o una seria TV tratta da Amazon Video o da YouTube, e fruire delle proprie foto preferite – alloggiate su Prime Photo – proprio come se fosse una cornice digitale.  Sempre grazie al display, inoltre, sarà possibile consultare le previsioni del tempo, leggere delle ricette, e controllare o integrare la lista della spesa.

Dotato di una videocamera da 5 megapixel, collocata nella cornice superiore, Amazon Echo Show permetterà anche di gestire le videochiamate (con il flusso video, ovviamente, disattivabile per passare ad una semplice chiamata sonora).

Come ogni hub domestico che si rispetti, anche Echo Show interagirà con gli elettrodomestici smart: in tal senso, l’utente potrà adoperarlo per controllare e regolare la temperatura nelle varie stanze, per variare la luminosità nei diversi ambienti, per calare le tapparelle, e – persino – per vedere quel che riprendono le varie videocamere di sorveglianza. Basterà chiedere ad Alexa di mostrare il “contenuto” di un certo ambiente, interno o esterno alla casa, per vederlo apparire – comodamente – sul suo display.

Amazon Echo Show esordirà nel mercato americano a partire dal 28 Giugno, ad un prezzo di 229,99 dollari. Di lì a poco, giungerà anche in Europa, ovvero in Germania, ove sarà prezzato alla cifra, leggermente più alta, di 240 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sino a poco tempo fa, a esser sincero, ero scettico sulle funzionalità degli assistenti domestici: tuttavia, dopo aver visto varie dimostrazioni di Amazon Echo, la versione base senza monitor, mi sono ricreduto. Ora, con l'arrivo anche del display, e l'integrazione di Alexa (migliorata) in sempre più dispositivi (auto comprese), l'utilità di questi hub domestici sta emergendo in modo preponderante e del tutto evidente. Speriamo, ovviamente, con eguale cura verso la privacy degli utenti...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!